Come realizzare una Giacchina con fiore

Difficoltà Media

Occorrente per una taglia 42:

280 gr. di filato cashmere , ferri 3,5, Uncinetto 2.00, sei bottoni in tinta, uno strass tondo.

PUNTI IMPIEGATI

Con i ferri:

Maglia tubolare (avvio).
Legaccio
Punto coste incrociate (si lavora su 4 m. + 2 m.):
1° ferro (dir. del lavoro): *2 m. rov., 2 m. incroc. a sin. (pass. con il ferro ds. dietro la prima m., lav. a dir. la seconda m., poi senza sfilarla dal ferro, lav. a dir. la prima m. e lasciar cadere entrambe le m. dal ferro)*; rip. da * a * e term. con 2 m.rov.
2° ferro: lav. le m. come si presentano. Rip. sempre questi 2 ferri.
Punto Fantasia (si lavora su 10 m. + 4 m.): lav. come da schema, tenendo presente che:
– = 1 m. rov.
= 2 m. incroc. a sin.
/= 2 m. ins. a rov.ritorto
O = 1 gett.
/ = 2 m. ins. a rov.
Ogni quadretto dello schema corrispondente a 1 m. e a 1 ferro. Le m. dei ferri pari si lavorano come si presentano, i gett. a dir. Terminati i ferri dello schema, rip. dal 1° ferro.

Con l’uncinetto:
Catenella (cat.)
Maglia bassissima (m.bss.)
Maglia bassa (m.bs.)
Mezza maglia alta
Maglia alta
Maglia altissima (m.alts.)

CAMPIONE:
cm. 10 x 10 lavorati con i ferri n. 3,5 a punto fantasia sono pari a 24 m. e 30 ferri.

ESECUZIONE:
Dietro: avv. 104 m. con i ferri n. 3,5 e lav. a coste incrociate per cm. 7. Pros. a punto fantasia, ripetendo le 10 m. del rapporto per 10 volte, term. con le ultime 4 m. dello schema. A cm. 35 di alt. tot., per gli scalfi intrecc. ai lati ogni 2 ferri 3 m. per 1 volta, 2 m. per 1 volta, 1 m. per 2 volte (= 90 m.). A cm. 51 di alt. tot., per lo scollo intrecc. le 10 m. centrali e pros. le due parti separat. intrecciando ancora a lato dello scollo 6 m. ogni 2 ferri per 2 volte. Contemp. per le spalle intrecc. ai lati ogni 2 ferri 10 m. per 1 volta, 9 m. per 2 volte. Chiudere a cm. 53 di alt. tot.
Davanti Sinistro: avv. 63 m. con i ferri 3,5 e lav. 52 m. a coste incrociate, 1 m. rov., 2 m. incroc. a sin., 3 m. rov., 2 m. incroc. a sin., 3 m. legaccio. Pros. con questa impostazione. A cm. 35 di alt.tot. sul lato ds. formare lo scalfo come fatto per il dietro (= 56 m.). A cm. 44 di alt. tot. sul lato sin. per lo scollo intrecc. 10 m. poi ogni 2 ferri a lato dello scollo, 4 m. per 1 volta, 3 m. per 1 volta, 2 m. per 1 volta, 1 m. per 9 volte (=28 m.). A cm. 51 di alt. tot., sul lato ds. formare la spalla come fatto per il dietro. Chiudere a cm. 53 di alt. tot.
Davanti Destro: si lavora come il sin., in senso inverso, aprendo 5 occhielli nelle 3 m. a m.rasata rovescia: il 1° sul 9° ferro, i succ. distanziati tra loro di 24 ferri. Per fare un occhiello lav. 1 m. rov., 1 gett. e 2 m. ins. a rov.
Maniche: avv. 62 m. con i ferri n. 3,5 e lav. a coste incrociate per cm. 2,5. Pros. a punto fantasia, aumentando ai lati 1 m. ogni 4 ferri per 2 volte (= 66 m.). A cm. 5,5 di alt. tot., per gli scalfi intrecc. ai lati ogni 2 ferri 3 m. per 1 volta, 1 m. per 19 volte, 4 m. per 1 volta (=10 m.). A cm. 20 di alt. tot. intrecc. le m. rimaste

www.compagniadelcashmere.com

Cartella Colori disponibile

Da oggi nè disponibile sul nostro sito web la cartella colori dei filati da macchina 2/28000.

Clicca qui per vedere e acquistare la cartella colori.

Il filato 2/28000 in puro cashmere è adatto per essere lavorato sulla macchina 12, ma può essere lavorato anche a filo singolo o filo doppio sulla macchina 7 ed a filo doppio sulla macchina 5. Inoltre può essere lavorato ai ferri a filo doppio o triplo con i ferri numero 3-3,5.

I nostri filati 2/28000 da macchina provengono da stock ed hanno dei prezzi concorrenziali rispetto alla stessa qualità che si può trovare sul mercato. Normalmente questi filati andrebbero in vendita dalle 140,00 euro in su, acquistando grossi quantitativi. Sul nostro sito web puoi acquistare la quantità di cui hai bisogno in pesi di 0,500 Kg. o multipli. I nostri filati vengono prodotti in Italia dalle filature Biagioli Modesto e/o Cariaggi, due delle migliori filature italiane specializzate nella lavorazione del cashmere di alta qualità.

I filati in cashmere italiani si distinguono dai filati cinesi (che hanno un prezzo all’origine più basso) per la qualità della materia prima usata (finezza, qualità e lunghezza della fibra, che donano una sofficità unica) e dalla particolare lavorazione in varie fasi che viene effettuata solo in Italia da filature specializzate.

Federico Scatizzi

www.compagniadelcashmere.com