Lavorare il cashmere a macchina

2-28-swan-600Lavorare il filato titolo 2/14000 a capo unico equivale a lavorare il filato titolo 2/28000 a due capi.

Facciamo un rapporto in metri:
– 1 kg di filato titolo 2/28000 misura 14000 metri (28000:2), se lo lavoriamo a doppio diventa 7000 metri (14000:2)
– 1 kg di filato 2/14000 misura 7000 metri,
ed ecco che il rapporto è fatto.

Qual’è il vantaggio?

Innanzitutto si risparmia il tempo di addoppiarlo, ed in secondo luogo il filato 2/14000 costa meno in quanto costa meno la lavorazione, ed in quanto a qualità non cambia nulla.

Sulle macchine da maglieria “casalinghe”, normalmente si lavora il filato 2/28000 a due capi, allora perchè non lavorare direttamente i filati 2/14000?

A questa domanda, in alcuni casi è difficile rispondere anche per me. C’è chi si trova meglio a lavorare il filato 2/28000 meso a doppio, … dice. Ma secondo la mia modesta esperienza, che viene dalla gestione della produzione su macchine da maglieria industriali, e non casalinghe, credo che si lavori meglio il filato 2/14000 in quanto la torsione del filato (ritorcitura) consente di avere un filato più compatto ed omogeneo, e non si rischia che si spezzi un filo, come invece può accadere nei filati messi a doppio (binati). Inoltre si risparmia tempo non dovendo accoppiare il filo.

Ma per avere una opinione più precisa bisognerebbe sentire una magliaia esperta che lavora il cashmere 2/28 e 2/14.

Naturalmente lo stesso rapporto vale per i filati 2/27000 e 2/13000.
Sulle macchine finezza 7-8 si possono lavorare sia i titoli 2/27000 e 2/28000 messi a doppio che i titoli da 2/10000 fino a 2/18000 a un capo.

Se vuoi saperne di più sulla titolazione dei filati leggi anche questo articolo cliccando qui.

Esistono anche filati a capo unico, per esempio 1/14000 e/o 1/18000 che si possono lavorare a un capo sulla macchina finezza 12 o a due capi sulla macchina finezza 7-8, che però vengono poco richiesti dalle magliaie “casalinghe” in quanto se il filato non è ben stabilizzato, la maglia realizzata tende a girare.

I filati a capo unico come questi devono essere infatti stabilizzati, devono essere vaporizzati e devono stare a determinate temperature in camera di stabilizzazione per un determinato periodo di tempo, per far si che possano essere lavorati facilmente e che possano rendere il lavoro perfetto.

Le temperature di vaporizzo ed i tempi di permanenza in camera di stabilizzazione vengono decisi dai tecnici tessili addetti in base al tipo di fibra ed al tipo di torsione.

Se vuoi saperne di più su questi argomenti e se vuoi maggiori informazioni sui filati partecipa al nostro corso. A breve pubblicheremo le date del nostro Corso Online sui Filati, torna a visitare questo blog per essere aggiornata/o.

www.hircusfilati.com

Se questo articolo ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.

“Baron Olivier” di Paolo Dalle Piane

100_3185Questo fantastico scaldacollo è stato realizzato da Paolo Dalle Piane con un caldo e morbido filato 50% cashmere 50% merinos extrafine.

Cito testualmente Paolo:

“Baron Olivier è lavorato in maniera molto semplice, in piano e con il solo uso del diritto e del rovescio. Può essere realizzato sia sui ferri diritti che su un ferro circolare, così come ti trovi più a tuo agio. L’unica tecnica utilizzata è il “wrap & turn (avvolgi e gira), ma si tratta di un metodo estremamente semplice e oramai molto diffuso.”

Puoi acquistare il pattern dettagliato su Ravelry cliccando qui.

Ringrazio Paolo Dalle Piane che mi ha gentilmente permesso di pubblicare qui le foto.

100_3183

100_3189

www.hircusfilati.com

Se questo articolo ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.

Le Calze di Nicole

10893872_10203453044389946_2082123520_nLa nostra amica Nicole Bartolomei ha realizzato queste simpaticissime calze della Befana con il nostro filato Merinos Extrafine, con 100gr vengono 2 calze come quelle delle foto di circonferenza 23 cm e lunghezza totale 30 cm.

Nicole ha un negozio su Etsy, che puoi vedere cliccando qui, dove vende le sue deliziose e simpatiche creazioni, ed una pagina Facebook.

Ringrazio particolarmente Nicole per averci dato la possibilità di pubblicare le foto dei suoi lavori qui sul nostro blog.

www.hircusfilati.com

Se questo articolo ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.