Scaldacollo e Manicotti

L’inverno sta per finire. Fra qualche settimana non ci serviranno più né guanti né sciarpe. Però … potrebbero essere utili manicotti e scaldacollo. Oggi Ti voglio presentare questi due accessori, realizzati con il morbido cashmere,  lavorato con  5 ferri (manicotti) e ferri circolari (scaldacollo).

Chi conosce la tecnica continentale che, in poche parole, consiste nel gestire il filo del gomitolo con la mano sinistra, è avvantaggiato. Se non la conosci, Ti consiglio il nostro video-corso gratuito. La tecnica continentale e, di conseguenza, l’uso dei ferri corti (molto più comodi rispetto ai ferri lunghi), Ti permetterà di fare capi di tutte le misure, dalle mantelle alle fasce per capelli, senza fatica. Inoltre sarà molto facile utilizzare il gioco di 5 ferri per fare guanti, calzini, scaldamuscoli e manicotti.

Torniamo alla proposta di oggi.

Lo scaldacollo che vedi accanto è stato realizzato con i ferri circolari numero 4,5 (la lunghezza del filo di plastica che unisce i due ferri, pari a 35 cm, faciliterà lo scorrimento delle maglie).

Avvia 88 maglie e lavora in tondo.

1° – 4° ferro: tutte le maglie a diritto;

5° – 8° ferro: tutte le maglie a rovescio.

Ripeti questi due ferri fino a raggiungere l’altezza del collo desiderata (nel mio caso altre 9 volte). Dopo continua le strisce a maglia diritta e rovescia inserendo gli aumenti.

Preparazione per gli aumenti

Segna con un filo colorato 2 maglie, saltane 9 e di nuovo segna 2 maglie. Continua in questo modo fine alla fine del giro. Avrai 8 gruppi di 2 maglie segnati con il filo colorato, divisi da 9 maglie non segnate.

Come fare gli aumenti

Esistono diversi metodi:

1) puoi avviare una maglia con il filo del gomitolo;

2) puoi fare una gettata e lavorarla a ritorto dopo averla raggiunta nel giro successivo;

3) puoi mettere sul ferro sinistro il filo trasversale che si trova fra le maglie del giro precedente e lavorarlo a ritorto.

Scegli il metodo che ti piace di più.

Distribuzione degli aumenti

Fai un aumento ogni 4 giri, prima e dopo ogni gruppetto di 2 maglie (in ogni giro di aumenti avrai 16 maglie in più).

Lavora altre 8 strisce (4 con le maglie diritte e 4 con le maglie rovesce), distribuendo gli aumenti nel primo giro di ogni striscia.

Intreccia le maglie.

Manicotti

Per realizzare i manicotti Ti serviranno 5 ferri a doppia punta numero 3.

Avvia 36 maglie e lavora in tondo distribuendole su 4 ferri (9 maglie per ogni ferro). Realizza il polsino composto da 4 strisce con le maglie diritte e 4 strisce con le maglie rovesce. Prosegui con 8 giri di maglie diritte.

Per fare il pollice devi fare gli aumenti ogni due giri. Segna con un filo colorato una maglia e fai un aumento prima e dopo la maglia segnata (avrai 38 maglie). Continua a fare gli aumenti ogni due giri, prima e dopo gli aumenti sottostanti, fino ad avere 52 maglie (35 iniziali + 17 del triangolo). Lascia in sospeso le 17 maglie del pollice e lavora in tondo soltanto le 35 (6 giri a diritto e 4 giri a rovescio). Intreccia le maglie. Riprendi le 17 maglie del pollice e distribuiscile su 3 ferri. Con il 4° ferro lavora in tondo 4 giri a rovescio. Intreccia le maglie.

Fai l’altro manicotto seguendo le stesse istruzioni.

Alicja Kwartnik

per Hircus Filati

Scaldacollo Super Yak

Questo fantastico e soffice scaldacollo è stato realizzato con circa 120 grammi di filato Super Yak 2300 (50% Baby Yak 50% Merinos Extrafine).

Lo yak selvatico vive sull’altopiano del Tibet, nel Pamir e alle pendici dell’Himalaya, fino a 6000 metri di altitudine.

Lo yak domestico, di dimensioni leggermente inferiori, è utilizzato come animale da soma e fornisce cuoio,
carne, latte e lana.

La pelliccia degli esemplari più giovani viene utilizzata per l’abbigliamento, mentre il pelo lungo dell’adulto è utilizzato per tessere coperte e tende.

Gli inverni rigidi, così come le escursioni Termiche fra una stagione e l’altra, hanno fatto sì che il manto dello yak cresca caldo e protettivo.
Lo strato esterno, la “giarra”, è composto da peli più lunghi e ruvidi che hanno lo scopo di difendere l’animale dalle intemperie, mentre il sottovello, lo strato più vicino alla pelle, isola l’animale dal freddo e lo tiene al caldo.

E’ da questo soffice strato che si ricava la fibra più preziosa ed utilizzata per realizzare i nostri filati.

La fibra dejarrata pronta ad essere utilizzata nell’industria manifatturiera derivata da animali adulti si presenta con una lunghezza di circa 32-34 mm e finezze che variano dai 17 ai 18,5 micron mentre quella proveniente dagli animali nei primi due anni di vita ha una finezza che può variare dai 16 ai 17 micron, fibra che è classificata come “SuperYak” o “Baby Yak”.

Ogni animale, che può pesare fina anche a 800 kg, produce annualmente solamente circa 100 grammi di pelo che rappresentano, vendendo la fibra, l’unica risorsa della famiglia nomade per guadagnare del denaro. La fibra viene stoccata in grandi sacchi e spedita nei centri di raccolta e qui venduta agli acquirenti ed immessa nel ciclo produttivo che la porterà a diventare fibra filabile.

www.hircusfilati.com

Se questo articolo ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.

Schema Omaggio Scaldacollo in Cashmere

 

Scaldacollo in cashmere da Uomo (realizzato da Irene Calcagno di Nodi Snodati per Hircus Filati), molto semplice e veloce da realizzare. Adatto soprattutto per chi soffre di Cervicale, mantiene il collo molto caldo.

Può essere realizzato in vari colori disponibili sul nostro sito web.

Inoltre, acquistando questo filato in Cashmere SOFT, in uno dei colori qui sopra, riceverai in omaggio lo schema per realizzare lo scialle SEA BUS ideato e realizzato da Paolo Dalle Piane per Hircus Filati (foto in fondo alla pagina).

Occorrente:

50 gr. Cashmere art. Soft

Ferri n. 3,5

Campione a legaccio : 10 cm = 22 maglie

Punti:

maglia legaccio: tutti i ferri a diritto

coste fantasie:

1° f. e tutti i ferri dispari : diritto

2° f. e tutti i ferri pari: 3 dir., 3 rov., 2 dir., 4 rov., 2 dir., 3 rov., 3 diritti.

Ripetere sempre questi due ferri.

Avviare 14 maglie e lavorare a legaccio x 10 cm, poi aumentare 1 maglia per lato ogni 2 f. per 3 volte.

A cm. 12 di altezza totale proseguire a coste fantasia per 18 cm. A cm 30 di altezza totali riprendere la lavorazione a legaccio, diminuendo 1 maglia per lato ogni 2 f. per 3 volte.

A cm. 42 di altezza totale chiudere tutte le maglie.

Applicare due bottoni automatici per la chiusura.

www.hircusfilati.com

Sul nostro sito web troverai anche lo schema (GRATIS) per realizzare questo fantastico scialle realizzato da Paolo Dalle Piane per Hircus Filati.

Se questo articolo ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.

Estrosa Sciarpa – Collana – Scaldacollo con Foglie

Voglio presentarti questa estrosa e bellissima Sciarpa, o Collana, o se preferisci, Scaldacollo con Foglie eseguita e realizzata per Hircus Filati da Alicja Style con il nostro filato in puro Cashmere NEW HIPPY.

Se vuoi realizzarla acquista il filato New Hippy in puro Cashmere sul nostro sito web, e riceverai in omaggio lo Schema semplice e dettagliato che ti manderemo via email subito dopo l'acquisto.

Lo schema in formato pdf che potrai stampare, comprende tutte le istruzioni e le foto per realizzare questa collana.

Clicca qui per vedere e acquistare il Filato New Hippy.

www.hircusfilati.com