Difficoltà: Media.

OCCORRENTE (per una taglia 42):
400 gr. di filato, colore a scelta, ferri n. 3,5.

PUNTI IMPIEGATI
Con i ferri:
Maglia tubolare (avvio).
Legaccio.

Punto Fantasia (si lavora su 12 m.+ 1 m.): lav. come da schema, tenendo presente che:
| = 1 m. dir.;
– = 1 m. rov.;
= su ferri dispari 1 acc.sempl. (pass.1 m. a dir.senza lavorarla, 1 m. dir., acc. la m. passata su quella lavorata a dir.),su ferri pari 2 m. ins.a rov. ritorto;
/ = su ferri dispari 2 m. ins.a dir., su ferri pari 2 m. ins.a rov.;
/= nella m. lav. 9 m. dir. prendendole alternativamente sul dav. e sul dietro.
Ogni quadretto dello schema corrisponde a 1 m. e a 1 ferro.
I quadretti vuoti sono privi di significato.
Terminati gli 8 ferri dello schema, rip. dal 1° ferro.

CAMPIONE
Cm. 10×10 lavorati con i ferri n. 6,5 e lav. a punto fantasia sono pari a 22 m. e 18 ferri, a maglia rasata sono pari a 14 m. e 18 ferri.

ESECUZIONE
Dietro: avv.121 m. con i ferri 6,5 e lav. a punto fantasia, ripetendo le 12 m. del rapporto per 10 volte, term.con l’ultima m. dello schema. A cm. 44 di alt.tot., dopo il 5° ferro dell’ultima ripetizione dello schema (restano 61 m.), pros. a m. rasata. A cm. 50 di alt. tot., per gli scalfi intrecc. ai lati 3 m., poi all’interno delle 2 m. di margine, dim. 1 m. ogni 2 ferri per 3 volte (= 49 m.). Per dim. 1 m. all’inizio del ferro lav. 1 acc.sempl., alla fine del ferro lav. 2 m. ins.a dir. A cm. 68 di alt. tot., per lo scollo intrecc. le 21 m. centrali e pros.le due parti separat., diminuendo ogni 2 ferri a lato dello scollo 1 m. per 2 volte. A cm. 70 di alt. tot., intrecc. le 12 m. rimaste per ciascuna spalla.
Davanti Sinistro: avv. 61 m. con i ferri 6,5 e lav. a punto fantasia ripetendo le 12 m. del rapporto per 5 volte, term con l’ultima m.dello schema. A cm. 44 di alt.tot., dopo il 5° ferro dell’ultima ripetizione dello schema (restano 31 m.), pros. a m.rasata. A cm. 50 di alt.tot., sul lato ds. formare lo scalfo come fatto per il dietro (= 25 m.). A cm. 63 di alt. tot., sul lato sin. per lo scollo intrecc. 6 m., poi a lato dello scollo dim. 1 m. ogni 2 ferri per 7 volte (= 12 m.). A cm. 70 di alt.tot., intrecc. le m. rimaste per la spalla.
Davanti destro: Si lavora come il sin., in senso inverso.
Maniche: avv. 49 m. con i ferri n. 6,5 e lav. a punto fantasia, ripetendo le 12 m. del rapporto per 4 volte, term. con l’ultima m. dello schema. A cm. 11 di alt., dopo il 4° ferro dell’ultima ripetizione dello schema (restano 33 m.), pros. a m.rasata, aumentando ai lati 1 m. ogni 8 ferri per 9 volte (= 49 m.). A cm. 44 di alt.tot., per gli scalfi intrecc. ai lati 3 m., poi, all’interno delle 2 m. di margine, dim. 1 m. ogni 2 ferri per 15 volte (= 13 m.). A 62 cm. di alt.tot., intrecc. le m. rimaste.

CONFEZIONE
Cucire le spalle. Con i ferri n. 6,5 riprend. 50 m. lungo lo scollo e lav. a punto coste 1/1 per 4 ferri, poi a m.rasata per 4 ferri; intrecc. le m. Con i ferri n. 6,5 lungo il dav.sin. riprend. 100 m. e lav. 6 ferri a m.rasata. Intrecc. tutte le m. Eseguire lo stesso bordo lungo il dav.ds., ma aprendo 3 occhielli sul 3° ferro: il 1° a cm. 45 dal fondo, i due succ. distanziati tra loro di 8 m. Per fare un occhiello, intrecc. 3 m. e riavviarle nel ferro di ritorno. Cucire le maniche lungo gli scalfi, i sottomanica e i fianchi. Attaccare i bottoni.
Sciarpa: fare una matassa di circa 80 fili, lunghi circa cm. 300; segnare la metà con una gugliata di filo, stringendo forte. Con l’unc. n. 6.00 e con il filato, lav.a m.bs. allungate intorno alla matassa nella parte doppiata per cm.20. Riunire le due parti della matassa, formando così un anello del diametro interno di circa 5 cm., quindi formare un grosso nodo. Sempre con l’unc. e con il filato, formare una pallina avviando 4 cat. e chiuderle a cerchio con 1 m.bss.
1° giro: nel cerchio lav. 12 m. alte (sostituire la 1^ m.alta con 3 cat.) e term. con 1 m.bss. nella 3^ cat. d’inizio.
2° e 3° giro: 1 m.bs. in ogni m., term. con 1 m.bss. nella 1^ m.bs. Inserire un po’ di ovatta per imbottire la pallina, passare il filo nelle maglie dell’ultimo giro e stringere fortemente per chiudere la pallina, fissando il filo sul rov.
Applicare la pallina alla base dell’anello.

www.compagniadelcashmere.com

Comments

comments


2 responses to Cardigan e Sciarpa

barbara10 anni ago

Vi seguo da aprecchio e apprezzo molto i vs modelli, avrei una richiesta,per cortesia potreste pubblicare anche le foto insieme alla spiegazione, così si va un pò allo sbaraglio……
Grazie,

Barbara

Edit
    admin10 anni ago

    Salve Barbara,
    ci sono arrivate le foto dei modelli, ma purtroppo il nostro webmaster è in ferie, al suo rientro, la prossima settimana, pubblicheremo le foto.
    Grazie

    Edit

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Tagged with