La Capra Cashmere (o Hircus), molto celebre per l’omonima pregiata fibra che produce, possiede molte caratteristiche che si adattano perfettamente, ad esempio, al territorio valdostano, che è abbastanza montuoso e con una elevata escursione termica tra le rigide temperature minime della notte e le temperature più miti se non talvolta calde delle ore centrali della giornata. Sappiamo le capre che vivono nella loro terra originaria, cioè nella provincia indiana del Kashmir producono una quantità di lana pregiata veramente esigua, e tale produzione non sarebbe assolutamente sufficiente a soddisfare la domanda mondiale.

Per questo motivo vengono valutate e poi effettuate delle produzioni di lana Cashmere in altre zone del mondo. Vediamo come ciò è possibile: Selezionato per vivere nell’estrema variabilità ambientale e climatica delle zone di montagna, questo animale può essere allevato ovunque, in particolare laddove, per motivi di degrado del terreno o mancanza di viabilità, non sono consentiti l’utilizzo di mezzi agricoli né grossi investimenti in ricoveri o attrezzature sofisticate.

La variabilità delle temperature, stimola la produzione del “duvet”, che abbiamo già visto nell’articolo precedente, e che quindi eleva la qualità della lana “cashmere” che viene prodotta. La capra Cashmere vive all’aria aperta durante tutto l’anno, senza riguardo alla stagione, e riesce a condurre la sua vita anche nelle zone più povere e impervie, in ambienti semi-rocciosi e su terreni marginali, cibandosi di piante infestanti e non utilizzabili da altri animali, assumendo così una funzione di “diserbante naturale”, che risulta di fondamentale importanza nella pulizia del sottobosco, svolgendo quasi inconsciamente un’azione di bonifica del terreno in cui vive, e di conseguenza anche un’efficace azione di prevenzione degli incendi, con evidenti benefici per tutto l’ambiente circostante.

Proprio in all’inizio dell’autunno, nei pressi di Aosta, a Saint-Christophe, si è tenuto un incontro informativo su “Diffusione della pratica di allevamento della Capra Cashmere in Valle d’Aosta”.

www.compagniadelcashmere.com

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

"\t\t\t\t"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: