Quando finisce il gomitolo

Quando finisce il gomitolo

Alla fine del ferro

1. Affianca i due fili: il nuovo e il vecchio.

2. Con i due fili insieme, esegui il primo punto sul nuovo ferro.

3. Salda i due fili con un nodo.

In mezzo al ferro

1. Continua la lavorazione con il nuovo gomitolo.

2. Quando avrai terminato il lavoro, sciogli il nodo e salda i fili facendoli passare sotto alcune maglie sul rovescio.

3. Taglia il filo eccedente

Se giunti i fili doppiandoli, smezza sia il filo nuovo che quello vecchio per qualche centimetro. lavora con due fili finchè arrivi al filo intero con il quale continuerai.

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

Lezione di Maglia: Avvio con tubolare semplice

Avvio con tubolare semplice

La maglia tubolare, usata per polsi, bordi e rifiniture in genere, poichè è una lavorazione doppia ed estensibile, permette l’inserimento di elastici, nastri e fettucce.
Le maglie all’inizio sono sempre dispari perchè l’ultima viene lasciata cadere dal ferro.

Sfila dal gomitolo un po’ di lana la cui lunghezza deve corrispondere a quella delle maglie da avviare e che chiameremo “filo libero”.

Tieni il ferro sotto l’ascella destra, il filo del gomitolo con la mano sinistra e il filo libero con la mano destra.

Ricordati di non lavorare l’ultima maglia, che corrisponde alla prima asola creata con le dita, ma di lasciarla cadere dal ferro.

1. Forma una piccola asola con le dita e collocala sul ferro. Continua lavorando un punto diritto e uno rovescio passato.

2. Con la sinistra passa il filo del gomitolo intorno al ferro, dall’alto verso il basso, con la destra tieni il filo un po’ teso.

3. con la mano destra porta il filo libero da destra verso sinistra, passandolo sotto il ferro e abbracciando l’asola che si è formata.

4. Con la mano sinistra avvolgi il filo sul ferro, con la mano destra tieni sempre il filo un po’ teso.

5. Con la mano destra abbraccia nuovamente l’asola creata, riportando il filo da sinistra verso destra.

6. lavora a diritto la prima maglia.

7. Porta il filo davanti al lavoro

8. Prendi la maglia a rovescio come se dovessi lavorarla

9. Non lavorarla, ma passala sul ferro di destra

10. Riporta il filo dietro al lavoro, facendolo passare sotto al ferro, da sinistra verso destra. Ricomincia dal passaggio 6.

11. Il lavoro ultimato

12. Partendo dall’asola togli il filo di avvio: la lavorazione si presenta doppia.

www.compagniadelcashmere.com

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

PULL ROSA CON MINI TRAFORI

OCCORRENTE (per una taglia 42): 400 gr. di filato, colore a scelta, ferri n. 3 e n. 5.

PUNTI IMPIEGATI

CON I FERRI: Maglia tubolare (avvio).
Legaccio.
Punto fantasia (si lavora su 16 m.); lav. come da schema, tenendo presente che:
| = 1 m. dir.
– = 1 m. rov.
O = 1 gett.
= 1 acc.sempl. (pass. 1 m. a dir. senza lavorarla, 1 m. dir., acc. la m. passata su quella lavorata a dir.).
Ogni quadretto dello schema corrisponde a 1 m. e a 1 ferro.
Terminati i 20 ferri dello schema, rip. dal 5° ferro.

CAMPIONE
Cm. 10×10 lavorati con i ferri n. 3 e 5 a punto fantasia sono pari a 22 m. e 34 ferri.

ESECUZIONE
Dietro: avv. 80 m. con i ferri n. 3, 5 e lav. 4 ferri a m.tubolare, poi 4 ferri a legaccio per un totale di cm. 1,5 di alt. Pros. a punto fantasia, ripetendo le 16 m. dello schema per 5 volte. A cm. 34 di alt.tot., per gli scalfi intrecc. ai lati 5 m., poi dim. 1 m. ogni 2 ferri per 3 volte (64 m.). A cm. 50 di alt. tot., intrecc. le m.
Davanti: Si lavora come il dietro.A cm. 36 di alt.tot., per lo scollo dividere il lavoro e pros. le due parti separat. diminuendo, ogni 2 ferri a lato dello scollo, 1 m. per 11 volte. A cm. 50 di alt. tot., intrecc. le 21 m. rimaste per ciascuna spalla.
Maniche:
avv. 38 m. con i ferri n. 3, 5 e lav. 4 ferri a m. tubolare, poi 4 ferri a legaccio per un totale di 1,5 cm. di alt. Pros. a punto fantasia, aumentando ai lati 1 m. ogni 6 ferri per 20 volte (=76 m.), allargando il motivo man mano che si formano gli aum.
A cm. 43 di alt. tot., per gli scalfi intrecc. ai lati 5 m., poi dim. 1 m. ogni 2 ferri per 24 volte (=18 m.).
A cm. 57 di alt. tot. intrecc. le m. rimaste.

CONFEZIONE:
Cucire le spalle, le maniche lungo gli scalfi, i sottomanica e i fianchi. Con l’unc., rifinire tutto lo scollo con un giro a m.bs., terminando con 1 m.bss. nella 1^ m., e con un giro a punto gambero nel la m.seg. , salt. 1 m.*; rip. da * a *.

Ciao
Federico Scatizzi
www.compagniadelcashmere.com



Tagged with
View comments (2)
Translate »