Quando finisce il gomitolo

Quando finisce il gomitolo

Alla fine del ferro

1. Affianca i due fili: il nuovo e il vecchio.

2. Con i due fili insieme, esegui il primo punto sul nuovo ferro.

3. Salda i due fili con un nodo.

In mezzo al ferro

1. Continua la lavorazione con il nuovo gomitolo.

2. Quando avrai terminato il lavoro, sciogli il nodo e salda i fili facendoli passare sotto alcune maglie sul rovescio.

3. Taglia il filo eccedente

Se giunti i fili doppiandoli, smezza sia il filo nuovo che quello vecchio per qualche centimetro. lavora con due fili finchè arrivi al filo intero con il quale continuerai.

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

Pull Rosso

Pull Rosso

PUNTI IMPIEGATI:
Maglia rasata diritta.
Punto treccia: lav. seg. il diagramma.
4 m, dir. incr. a sinistra: mettere 2 m. sul f. aus. davanti al lavoro, 2 m. dir., lav. a dir. le m. del ft aus.
4 m. dir. incr. a destra: mettere 2 m. sul f. aus. dietro il la­voro, 2 m. dir., lav. a dir. le m. del f. aus.

Campione: 10×10 cm a p. treccia = 12 m, e 14 f.

ESECUZIONE
Dietro: avv. 38 m. ( 42 m.) 46 m. e lav. a p. treccia inizian­do con la 12′ m (10a m.) 8° m. del diagramma. All’inizio e alla fine del f., quando non è possibile eseguire gli incroci, lav. le m. corrispondenti a m. rasata dir. A 10 cm (11 cm) 12 cm di alt. tot. intrecc. ai lati 1 m. = 36 m. (40 m.) 44 m. A 21 cm (24 cm) 26 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati ogni 2 f 10 volte 1 m. (2 volte 2 m., 8 volte 1 m.) 2 volte 2 m., 9 vol­te T m. A 35 cm (38 cm) 41 cm di alt. tot. intrecc. le 16 m. (16 m.) 18 m. rimaste.

Davanti: iniziare come per il dietro. A 21 cm (24 cm) 26 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati ogni 2 f. 8 volte 1 m. (2 volte 2 m., 6 volte 1 m.) 2 volte 2 m., 7 volte 1 m., Con­temp., a partire dalla terza dim. dei raglan, per lo scollo, in­
trecc. le 6 m. centrali e terminare le due parti separatamen­te. Intrecc. al lato scollo ogni 2. f 1 volta 3 m., 1 volta 2 m. (1 volta 3 m., 1 volta 2 m.) 2 volte 3 m. A 33 m (36 cm) 39 cm di alt. tot. intrecc. le m. rimaste per ogni spalla.

Manica destra: avv. 26 m. (26 m.) 28 m e lav. a p. treccia iniziando con la 12a m. (12a M.) 11 1 m. dei diagramma. Aum. ai lati 3 volte 1 m. ogni 6 f (3 volte 1 m. ogni 6 f., 1 volta 1 m. nel 4° f. seg.) 4 vol­
te 1 m. ogni 6 f = 32 m. (34 m.) 36 m. A 17 cm (20 cm) 22 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ogni 2 f. a destra 2 vol­te 2 m., 6 volte 1 m., 2 volte 3 m., 1 volta 4 m. (2 volte 2 m., 7 volte 1 m., 2 volte 3 m., 1 vol­
ta 4 m.) 1 volta 2 m., 9 volte 1 m., 1 volta 3 m., 1 volta 4 m., 1 volta 5 m., a sinistra 2 volte 2 m., 8 volte 1 m. (2 vol­te 2 m., 9 volte 1 m.) 1 volta 2 m.,11 volte 1 m. Sono esau­rite tutte le m.

Manica sinistra: lav. in modo simmetrico.

Confezione e rifiniture: chiudere i raglan, i fianchi e i sot­tomanica.

Legenda
Quadretto vuoto = 1 m. a dir. sul dir. del lav. e 1 m. a rov. sul rov. del lav.
\ = 4 m. dir. incrociate a sinistra
// = 4 m. dir. incrociate a destra
Ogni quadretto =1 m. e 1 f.

www.florencecashmereyarn.com



Tagged with
Comment

Giacca incrociata

Taglie: 122/128 (134/140) 146/152

Le indicazioni tra parentesoi sono per la taglia 134/140,quelle dopole parentesi per la taglia 146/152. Dove c’e’ un’indicazione sola questa vale per tutte e tre taglie.

Occorrente: filati gr. 200 (250) 300 col. frutti di bosco e gr. 100 col. violetto. Ferri Prym n.4, ferro circolare Prym n.4.

Punte coste 1/1:*1 m.dir.,1 m.rov*rip.sempre da *a.

Maglia rasata dir.: f.di andata a dir.,f.di ritorno a rov.
Campione: cm.10  10 =19m.e 29f.

Dietro: avv.95(101)107 m. in violetto e, per il bordo, lav. 13 f.a m. rasata dir. Poi Pros. a m. rasata dir. in frutti di bosco, suddividendo 16 dim.nel 1°f. = 79 (85) 91 m.A cm.22(25)28 dal bordo, per gli scalfi manica, intrecciata.ai lati ogni 2f.2 volte 2 m.,2 volte 1 m.e ogni 4f. 1  (2) 3 volte 1m.= 65(69)73m.A cm.39(43)47 dal bordo, per le spalle, intrecc.ai lati ogni2 f.2 volte 7m.e 1 volta 7 (8)9m.
Contemp., per lo scollo ogni 2f.2 volte 3 m.=cm.41 (45)49 dal bordo.

Davanti destro: VV. 87(93)99 m. in violetto e, per il bordo, lav. 13 f. a m. rasata dir.Poi pros.a m.rasata dir.in frutti di bosco, suddividendo 15 dim. nel 1°f.=72(78)84 m 10(12)14 dal bordo,per lo scollo,dim. a destra ogni 2 f.1(1)2volte 2 m.e 42(46)48 volte 1  m. Contemp. lav. lo scalfo manica e la spalla a sinistra alla stessa alt.e come per il dietro.Alla stessa alt.del dietro sono esaurite tutte le m.

Davanti sinistro: lav. in modo simmetrico.
Maniche:vv.33(33)35m.in violetto e per il bordo,lav.13f.a.m.rasata dir.in frutti di bosco.A cm.5 dal bordo aum.ai lati ogni 6 f.11 (13) 14 volte 1 m.=55(59)63m.A cm.31 (35) 39 dal bordo, per l’arrotandamento,intrecc.ai lati ogni 2 f. 1 volta 3 m., 2 volte 2m., 3 volte 1 m., ogni 4 f.3 volte 1 m., ogni 2 f.1(3) 5 volte 1 m.,2 volte 2 m.e 1 volta 3 m., poi intrecc.le 13 m.rimaste = cm.47(52)57 dal bordo.

Confezione: chiudere le spalle. Piegare i bordi a metà verso l’interno e cucire. Piegare le maniche a metà e montare le maniche. Chiudere i fianchi e i sottomanica, lasciando nel fianco destro un’apertura di cm. 2 a cm. 8 (10) 12 dal bordo per far passare il laccetto. Per i bordi di chiusura ripr. 30 (35) 40 m. in violetto dal margine diritto di ciascun davanti e lav. 13f. a m. rasata dir., poi intrecc. le m. Piegare i bordi verso l’interno, cucire e chiudere il lato stretto inferiore. Ripr. 235 (252) 269 m. in violetto da tutto lo scollo compresi i lati stretti ai bordi e lav. 13 f. a m. rasata dir., poi intrecc. le m. Piegare il bordo verso l’interno e cucire. Lav. 2 laccetti, avv. 9 m. in violetto e lav. a p. coste 1/1. A cm. 45 (50) 50 di alt. tot. cucire le m. al lato stretto dei bordi.

www.florencecashmereyarn.com



Tagged with
Comment

Pull in beige melange con trecce

Taglie: 92 (104) 116

Le indicazioni tra parentesi sono per la taglia 104, quelle dopo le parentesi per la taglia 116. Dove c’e un’indicazione sola questa vale per tutte e tre le taglie.

Ocorrente: filato gr. 500 (550) 600 col. beige melange. Ferri Prym n.8, ferro circolre Prym corto.

Punto coste 3/3: 3m.dir.,3m.rov.rip.sempre da* a*.
Maglia rasata dir,:f. di andata a dir.,f.di ritorno a rov.
Costa inglese:1° f.: 1m:dir.,passare 1 m.arov.con 1 gett.,rip.sempre daa;3°f.:lav.ins a dir . 1m.e la gett.,1 m.rov.,rip.sempre da a Rip.sempre il 2° e il 3°f.

Puntotreccia 1 su 26 m:lav.seg.il diagramma.
Punto treccia 2 su 35m:lav.seg.il diagramma.

Campioni:cm .10 10 am .rasata dir.=11,5. e 16,5f,;26m.a p.treccia 2=cm.24;cm:10 10 a costa inglese = 11 m.e 11 f.

Dietro: avv.50 (50) 62 m. elav.come segue :1m.di viv.,11(14)17 m.a .treccia 2 iniziando dalla freccia B (C)A, 26M.AP. treccia 2 iniziando dalla freccia D, 1m.di viv.A cm.8 (10) 13 di alt.tot.,per le maniche ,avv.a nuovo ai lati 1 volta m. e ogni 2f.2 (3) volte 1 m.,2 (2)3 volte 2m; 4 volte 3m.e 0(2)3 volte 2m, 4volte 3m.e 0(2)volte 4m.Lav. le m.aum.come richiede il punto,fino a lav.ai lati a m.rasata dir.A cm 27(32)37 di alt.tot., per lo scollo,intrecc. le 16(18) 20 m. centrali e term.le due parti separatamente, intrecc. dal lato scollo nel 2°f.seg:1 volta 2m.Acm.29(34) 39 di alt.tot. intrecc.le m. rimaste.

Davanti: Lav. come il dietro, però term. con lo scollo più profondo. A cm. 24 (28) 33 di alt. tot., per lo scollo, intrecc. le 6(8)10 m. centrali e term. le due parti separatamente, intrecc. dal lato scollo ogni 2 f. 1 volta 3 m., 1 volta 2 m. e 2 volte 1 m. Alla stessa alt. del dietro intrecc. le m. rimaste.

Confezione: chiudere le spalle. Ripr. 32 m. dal margine inferiore di ciascuna manica e lav. cm. 5 a p. coste 3/3, poi intrecc. le m. Chiudere i fianchi e i sottomanica. Ripr. 60 (66) 72 m. dall’esterno dello scollo e lav. 1 g. a dir. ritor. e 3 g. a m. rasata dir. Lasciare in sospeso le m. Ripr. 60 (66) 72 m. dall’interno dello scollo e lav. allo stesso modo. Nel g. seg. lav. sempre ins. a dir. 1 m. del f. davanti con 1 m. del f. dietro. Lav. cm. 6 a p. coste 3/3, poi intrecc. le m. Per le frange tagliare dei fili di cm. 12 di lunghezza, piegare sempre 2 fili a metà e annodarli fitti al margine inferiore del pull.

www.hircusfilati.com



Tagged with
Comment

Pull con gonna, sciarpa e manicotto

Occorrente filati: per il pull gr. 550 e per la gonna gr. 400 col. bianco naturale n.01; qualità “Light” , per la sciarpa gr. 100 e per il manciotto gr. 100 col. bianco n.1. Ferri Prym n 4.5 e n.5, ferro circolare

Prym n.4,5 e n.5, ferri Prym n.7. Inoltre cm. 65 di elastico, alto cm. 2,5.

Legaccio dir.: tutti i f. a dir.; in tondo: alternare sempre 1 g. a rov. e 1 g. a dir.

Legaccio rov.: tutti i f. a rov.

Maglia rasata dir.: f. di andata a dir., f. di ritorno a rov.

Punto astrakan: n. di m. divisibile per 4. Lav. seg. il diagramma 1. Sono indicati i f. di andata e di ritorno. Rip. sempre il rapp. A e dal 1° al 4° f.

Punto treccia (su 14 m.): lav. seg. il diagramma 1, lavorando 1 volta il rapp. B. Lav. 1 volta dal 1° al 10° f., poi rip. sempre il rapp. A e dal 1° al 4° f.

Punto operato 1: n. di m. divisibile per 26 + 12 + 2 m. di viv. Lav. seg. il diagramma 1. Sono indicati i f. di andata e di ritorno. Iniziare con 1 m. di viv., rip. sempre il rapp. C, term. con le m. che seguono il rapp. C e 1 m. di viv. Lav. 1 volta dal 1° al 10° f., poi rip, sempre dal 3° al 10° f.

Punto operato 2: n. di m. divisibile per 32 + 12 + 2 m. di viv. Lav. come il p. operato 1, però seg. il diagramma 2.

Iniziare con 1 m. di viv., rip. sempre il rapp., term. con le m. che seguono il rapp. e 1 m. di viv. Lav. 1 volta dal 1° al 32° f., poi lav. 1 volta dal 1° al 20° f. = 52 f.

N.B.: lav. il manicotto con il filato messo doppio.

Campioni: cm.10×10 a p. operato A in “Cora” = 23 m. e 25 f.; cm. 10X10 a p. operato 2 in “Cora” = 21 m. e 26 f.; cm. 10X10 a m. rasata dir. in “Cora” = 16,5 m. e 24 f.; cm. 10X10 a legaccio dir. con il filo messo semplice in “Light” = 13 m. e 24 f.; cm. 10X10 a legaccio dir.

con il filo doppio in “Light” = 9 m. e 20 f.

Pull

Dietro: avv. 84 m. con i f. n. 4,5 e per il bordo, lav. cm 2 = 4 f. a legaccio rov., suddividendo 8 aum. nel corso dell’ultimo f. = 92. Poi pros. a p. operato 1 con i f. n.5. A cm. 24 = 60 f. dal bordo, per gli scalfi manica, intrecc. ai lati ogni 2 f. 1 volta 3 m. e 5 volte. 1 m. = 76 m. A cm. 42,5 = 106 f. dal bordo, per le spalle, intrecc. ai lati 6 m., poi ogni 2 f. 3 volte 5 m. Contemp. Alla 1a dim. delle spalle, per lo scollo, intrec. le 24 m. centrali e term. le due parti separatamente, intrecc. dal lato scollo ogni 2 f. 1 volta 3 m. e 1 volta 2 m. A cm. 44,5 = 112 f. dal bordo sono esaurite tutte le m.

Davanti: lav. come il dietro, però term. con lo scollo più profondo. A cm. 39 = 98 f. dal bordo, per lo scollo, intrecc. le 16 m. centrali e term. le due parti separatamente, intrecc. dal lato scollo ogni 2 f. 1 volta 3 m., 2 volte 2 m. e 2 volte 1 m.

Maniche: avv. 45 m. con i f. n. 4,5 e, per il bordo, lav. cm. 2 = 4 f. a legaccio rov., suddividendo 3 aum. nel corso dell’ultimo f. = 48 m. Poi pros. come segue con i f. n. 5: 1 m. di viv., 16 m. a.p. Astrakan, 14 m. a p. treccia, 16 m. a p. astrakan, 1 m. di viv. Contemp. aum. ai lati ogni 6 f. 5 volte 1 m. e ogni 4 11 volte 1 m. = 80 m. Lav. le m. aum. a p. astrakan. A cm. 31 = 78 f. dal bordo, per l’arrotondamento, intrecc. ai lati ogni 2 f. 1 volta 3 m., 1 volta 5 m., 2 volte 7 m. e 1 volta 8 m. A cm. 35 = 88 f. dal bordo intrecc. le 20 m. rimaste.

Confezione: chiudere le spalle. Con il f. circolare n. 4,5 ripr. 68 m. dallo scollo e lav. cm. 4 a legaccio, poi intrecc. tutte le m. Chiudere i fianchi e i sottomanica.

Montare le maniche. Annodare le frange al margine inferiore del pull come segue: per ogni frangia tagliare 3 fili di cm. 15 di lunghezza, piegare a metà e annodare le frange a 5 m. di distanza l’una dall’altra. Gonna

N.B.: lav. la gonna con il f. circolare in f. di andata e ritorno.

Esecuzione: avv. 174 m. con il f. circolare n. 4,5 e per la bordura, lav. a p. operato 2 lavorando i primi 4 f. con i f. n. 4,5, poi pros. con i f. n. 5. A cm. 20 = 52 f. di alt. tot. pros. a m. rasata dir. e nel 1° f. lav. 34 volte ins. ogni 4a e 5a m. = 140 m. Segnare la 36a e la 105a m. Per la riduzione dell’ampiezza, nel 15° f. dalla bordura, lav. 2 m. ins. a dir. prima di ogni m. segnata e 1 acc. (= passare 1 m., 1 m. dir., acc. la m. passata) dopo ogni m. segnata = 136 m. Rip. queste dim. ancora 5 volte ogni 14 f. = 116 m. A cm. 41 = 98 f. dalla bordura, per il bordo vita, lav. come segue: 6 f. a m. rasata dir., 1 f. a rov. (= linea di ripiegatura) e 6 f. a m. rasata dir. suddividendo 10 volte 2 m. ins. dir. = 106 m. A cm. 5 = 13 f. di alt. del bordo intrecc. tutte le m.

Confezione: chiudere la cucitura, lasciando aperti i cm. 29 della bordura per lo spacco. Con i f. n. 4,5 ripr. 33 m. da ciascun margine dello spacco, lav. 1 f. di ritorno a dir., poi intrecc. le m. Piegare il bordo a metà verso l’interno a cucire, infilare l’elastico sull’ampiezza desiderata. Annodare le frange al margine inferiore come descritto per il margine inferiore del pull.

Sciarpa

Esecuzione: avv. 17 m. con i f. n. 5 e lav. a legaccio dir. A cm. 132 di alt. tot intrecc. le m.

Manicotto

Esecuzione: lav. con il filato messo doppio e in orizzontale. Avv. 39 m. con i f. n. 7 e lav. a legaccio a dir. A cm. 22 = 44 f. di alt. tot. intrecc. tutte le m. Piegare a metà e chiudere i lati della parte lavorata a maglia. Chiudere su entrambi i lati della parte lavorata a maglia. Chiudere su entrambi i lati il margine d’avvio e d’intreccio per cm. 4, lasciare aperto il resto dei margini (= cm. 14) per l’apertura. Per la tracolla lav. un cordoncino di cm. 85 di lunghezza e fissarlo al margine superiore laterale del manicotto.

www.compagniadelcashmere.com



Tagged with
Comment

Scialle bianco traforato

Facile

Occorrente (taglia unica)

G100 di filato di cotone, colore bianco 01. Uncinetto n. 2.00.

Punti impiegati

Punto strega (si lavora su 6 m. + 2 m. di vivagno):

1°riga: avv. tante cat. per la lunghezza desiderata (in questo caso circa cm 120), 1 m. bs. nella 2° cat. dall’unc., * allungare questa maglia di circa 1 cm, filo sull’unc. e passarlo attraverso la maglia allungata, fare una maglia bs. prendendo il filo che è rimasto dietro la maglia allungata *; rip. da * a * ancora una volta, salt. 4 cat., nella cat. seg. lav. 1 m. bs. e riprend. da * a * fino alla fine della riga, term. Con 1 m. bs. e 1 cat., volt.

2° riga: 1 m. bs nella m. bs. della riga preced., ** rip. per 2 volte da * a * della 1° riga, poi fare una m. bs. nella 1° m allungata della riga precd. e un’altra nella 2° m. allungata della riga preced.**; rip. da ** a ** per tutta la riga, term. Con 1 m. bs. e 1 cat., volt. Rip. sempre la 2° riga.

Campione

Cm 10 x 10 lavorati con l’unc. n. 2.00 a punto strega sono pari a 5 punti strega e a 10 righe.

Esecuzione

Avv. 120 cm di cat. e lav. a punto strega, diminuendo ai lati un punto strega ad ogni riga. Per dim. un punto strega all’inizio della riga lav. 1 m. bs. allungata, salt. un punto e pros. normalmente; alla fine della riga salt. un punto e lav. 1 m. bs allungata nell‘ultimo punto. Chiudere quando rimane un solo punto.

Confezione

Bordare con le frange i lati obliqui dello scialle. Per fare una frangia, tagliare nel filato 4 gugliate lunghe circa cm 35 e riunirle in un mazzetto. Puntare l’unc. dal rov. e uscire sul dir., prendere il mazzetto di fili nella sua metà e passarlo sul rov., formando una maglia. Con l’unc., riprend. la coda del mazzetto e passarlo attraverso la maglia formata. Tirare i fili del mazzetto fissando il nodo. Al termine, regolare con le forbici la lunghezza delle frange.

www.hircusfilati.com




Tagged with
View comment
Translate »