PUNTI IMPIEGATI:
Con i ferri: legaccio, maglia rasata diritta, maglia rasata rovescia, punto coste 1/1, punto grana di riso. Intarsio: lav. seg. lo schema.

Dim. semplice (doppia) a 2 m. dal margine destro: 2 m. rov., 1 acc. semplice (doppia).

Dim. semplice (doppia) a 2 m. dal margine sinistro: lav. fino a 4 (5) m. dalla fine del f., 2 m. (3 m.) ins. a dir., 2 m. rov.

Punto traforato: n. delle m. divisibile per 8 + 2 m. di viv. Lav. seg. il diagramma.

Con l’uncinetto: punto basso.
Pippiolino: * 1 p. basso, 3 cat., 1 mezzo p. basso nel p. basso, 1 p. basso*, rip. da * a*.

Ricamo: punto lanciato, punto vapore.

Campione: 10×10 cm a p. traforato coni f. n. 3,5 = 24 m . e 33 f.

ESECUZIONE
Dietro: avv. 65 m. (69 m.) 75 m.  e lav. 2 f. a legaccio. Pros. a p. traforato, iniziando con 1 m. di viv. e la 2° m. (1 m. di viv. e l’8d m.) 1 m. di viv. e la 5° m. del dia­gramma. A 16 cm (18 cm) 19 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati 3 m., poi lav. 2 m. a m. rasata rov., 1 m. a m. rasata dir.: 53 m. (57 m.) 63 m. a p. traforato: 1 m. a m. rasata dir. e 2 m. a m. rasata rov. e per i raglan, lav. ai lati, all’interno di 2 m. dai margini ogni 2 f. 4 volte 1 dim. doppia e 12 volte 1 dim. semplice (4 volte 1 dim. doppia e 13 volte 1 dim. semplice) 3 volte i dim. doppia e 16 volte 1 dim. semplice. A 26 (29) 31 cm di alt. tot. intrecc. 19 m. (21 m.) 25 m. rimaste per lo scollo.

Davanti: iniziare come per il dietro. A 6 cm di alt. tot., lav. il motivo a intarsio sulle m. centrali seg. lo schema. A 16 cm (18 cm) 19 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati 3 m., poi lav.: 2 m. a m. rasata rov.,1 m. a m. rasata dir.: 53 m. (57 m.) 63 m. a p. traforato: 1 m. a m. rasata dir. e 2 m. a m. rasata rov. e per i raglan, lav. ai lati, all’interno di 2 m. dai margini ogni 2 f. 4 volte 1 dim. doppia e 9 volte 1 dim. semplice (4 volte 1 dim. doppia e 10 volte 1 dim. semplice) 3 volte 1 dim. doppia e 13 volte 1 dim. sem­plice. Contemp., a 19 cm (22 cm) 24 cm di alt. tot., per l’apertura, intrecc. la m. centrale e terminare le due parti separatamente. A 22 cm (25 cm) 27 cm di alt. tot., per lo scollo, intrecc. dal lato interno ogni 2 f. 1 volta 5 m., 1 volta 4 m. e 1 volta 3 m. (1 volta 6 m., 1 volta 4 m. e 1 volta 3 m.) 1 volta 7 m., 1 volta 5 m. e 1 volta 3 m. Sono esaurite tutte le m.

Manica destra: avv. 41 m. (43 m.) 43 m. e lav. 2 f. a legaccio. Pros. a p. traforato, in Épice, iniziando con 1 m. di viv. e la 6° m. (1 m. di viv. e la 5′ m.) 1 m. di viv, e la 5° m. del diagramma. Aum. ai lati ogni 6 f. 6 volte 1 m. e nell’8° f. seg. 1 volta 1 m. (ogni 6 f. 5 volte 1 m. e ogni 8 f. 3 volte 1 m.) ogni 4 f. 3 volte 1 m. e ogni 6 f. 8 volte 1 m. = 55 m. (59 m.) 65 m. A 16 cm (18,5 cm) 20 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati 3 m., poi lav.: 2 m. a m. rasata rov., 1 m. a m. rasata dir.: 43 m. (47 m.) 53 m. a p. traforato: 1 m. a m. rasata dir. e 2 m. a m. rasata rov. e per i raglan, lav. ai lati, all’interno di 2 m. dai margini, ogni 2 f. 4 volte 1 dim. doppia e 9 volte 1 dim. semplice (5 volte 1 dim. doppia e 9 volte 1 dim. semplice) 5 volte 1 dim. doppia e 11 volte 1 dim. semplice. Poi pros. intrecc. a destra, ogni 2 f. 4 volte 3 m. (4 volte 3 m.) 2 volte 4 m. e 2 volte 3 m., e a sinistra lav. ancora ogni 2 f. 3 volte 1 dim. semplice.

Manica sinistra: lav. in modo simmetrico.

Confezione e rifiniture: ricamare a p. vapore le “mele” sul motivo a intarsio a p. impuntura il “tronco” come da schema e foto. Chiudere i raglan e i sottomanica. Chiudere i fianchi lasciando aperti gli ultimi 5 cm in basso per formare gli spacchi. Ripr. 19 m. dagli spacchi, lav. 2 f. dir. e intrecc. le m. nel 2° f. Rifinire lo scollo e il margine d’apertura a pippiolini. Formare un’asola di 4 cat. al margine superiore dell’apertura attaccare il bottone sull’altro lato.

www.companyofcashmere.com



Tagged with