Abitino con ventaglietti

Taglie: 40/42 (44/46) 48/50 Occorrente: filato misto lana o cotone o lino o seta www.companyofcashmere.com:  gr. 500 (600) 700 col. beige n. 213-587. Uncinetto PRYM n. 3,50.

Bordo: n, delle m. pari. Alternare sempre 1 r. a p. basso e 1 r. a p. alto.lniziare ogni r. con 1/3 cat. in sostituzione del 1° p. basso/p. alto.

Punto fantasia: n. delle m. divisibile per 2. Lav. seg. il diagramma 1. Iniziare ogni r. con 2/3 cat. che sostituiscono il 1° mezzo p. alto/p. alto. Iniziare con le m. che precedono il rapp., rip. sempre il rapp., terminare con le m. che seguono il rapp. Lav. 1 volta dalla 1 a alla 4a r., poi rip. sempre la 3a e la 4a r. N.B.: i puntini sotto il diagramma indicano le m. del bordo sottostante.

Punto ventaglietti: n. delle m. divisibile per 11 + 1. Lav. seg. il diagramma 2 a pagina 16. Iniziare ogni r. con le cat. indicate che sostituiscono la 1 a m. Iniziare con le m. che precedono il rapp., rip. sempre il rapp., terminare con le m. che seguono il rapp. Lav. 1 volta dalla l a alla 3a r., poi rip. sempre dalla 6a alla 13a r. A partire dalla 5a r. lav. i p. bassi intorno alle cat. della r. prec. Nel testo le m. d’inizio e di fine r. sono indicate come 1 rapp. N.B.: i puntini sotto il diagramma indicano le cat. di avvio del bordo.

Margine a pippiolini: n. delle m. divisibile per 3. Iniziare ogni g. con 1 cat. che sostituisce il 1° p. basso e chiudere ogni g. con 1 mezzo p. basso nella cat. d’inizio g.1 ° g.: a p. basso. 2° g.: 1 p. basso, 1 pipp. (= 3 cat., 1 p. basso nel p. basso prec.), salt.l m. del g. prec., 1 p. basso*, rip. sempre da * a *. Lav. 1 volta il 1° e il 2° g.

Campioni: bordo: 18 m. = cm. 10 di larghezza, 9 r. = cm. 7 di altezza; cm. 10×10 a p. fantasia = 18 m. e 11,5 r.; a p. ventaglietti: 1 rapp. = cm. 7 di larghezza, 8 r. = cm. 7 di altezza.
N.B.: lav. la gonna a p. ventaglietti dall’alto verso il basso, direttamente sul margine di avvio del davanti e del dietro. Le frecce nello schemino indicano la direzione del lavoro.

Dietro: avv. 78 (88)100 cat. + 1 cat. per volt. Lav. il bordo come indicato per cm. 7 = 9 r., poi pros. a p. fantasia. A cm. 19 (17,5) 15,5 = 22 (20) 18 r. dal bordo, per gli scalfi manica, lasciare in sospeso ai lati 5 m. e dim. in ogni r. ancora 4 volte 1 m. = 60 (70) 82 m. A cm. 34 = 39 r. dal bordo, per lo scollo, lasciare in sospeso le 24 (26) 28 m. centrali e terminare le due parti separatamente. Dim. dal lato scollo in ogni r. ancora 1 volta 2 m. e 3 volte 1 m. A cm. 38,5 = 44 r. dal bordo, lav. ancora 1 r. a p. basso sulle 13 (17) 22 m. rimaste per ogni spalla. Poi spezzare e fermare il filo = cm. 39 dal bordo.

Davanti: lav. come il dietro, però terminare con lo scollo più profondo. A cm. 31,5 = 36 r. dal bordo, per lo scollo, lasciare in sospeso le 16 (18) 20 m. centrali e terminare le due parti separatamente. Dim. dal lato scollo in ogni r. 2 volte 2 m. e 5 volte 1 m.

Gonna: lav. a p. ventaglietti sul margine inferiore del davanti e del dietro; per la taglia 44/46 aum. 1 p. basso nella 1 a r. = 7(8) 9 rapp.
Iniziare arricciando il p. ventaglietti sull’ampiezza del davanti e del dietro (v. diagonale nello schemino). A cm. 53 = 61 r. di alt. tot., spezzare e fermare il filo.

Confezione: chiudere le spalle e i fianchi. Rifinire lo scollo e gli scalfi manica con i 2 g. del margine a pippiolini.

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

Tunica con fasce ajour

Occorrente: filato Viscosa o Cotone www.companyofcashmere.com: gr. 550 (600) col. beige. Uncinetto PRYM n. 4,00 e n. 4,50.
N.B.: lav. tutti i punti con l’unc. n. 4,50. Utilizzare l’unc. n. 4,00 per rifinire i margini.

Punto ajour: n. delle m. divisibile per 10 + 1 + 3 cat. per volt. Lav. seg. il diagramma 1. Iniziare ogni r. con 3/2 cat. che sostituiscono il 1° p. alto /mezzo p. alto. Iniziare con le m. che precedono il rapp., rip. sempre il rapp., terminare con le m. che seguono il rapp. Rip. sempre dalla 1 a all’8a r. N.B.: nella 2a fascia a p. ajour la 1 a r. è 1 r. di ritorno, iniziare con 3 cat., leggere il diagramma da sinistra verso destra, terminare con 1 p. alto.

Punto fantasia: n. delle m. divisibile per 3 + 0 (1) + 3 cat. per volt. Lav. seg. il diagramma 2. Iniziare ogni r. con 3 cat. che sostituiscono il 1° p. alto. Iniziare con le m. che precedono il rapp., rip. sempre il rapp., terminare con le m. che seguono il rapp. Iniziare con 1 r..di ritorno. Lav. 1 volta dalla 1 a alla 3a r., poi rip. sempre la 2a e la 3a r. A partire dalla 2a r. lav. i p. alti sempre tra i p. alti della r. prec. NB.: i puntini sotto il diagramma indicano la 5a r. del p. ajour. Per la taglia 42/44 lav. come indicato, per la taglia 48/50 nella la r. di ritorno dopo le cat. per volt. salt. 2 anziché 1 cat. N.B.: nella 2a fascia a p. fantasia la 1 a r. è 1 r. di ritorno, iniziare con 3 cat., leggere il diagramma da destra verso sinistra, terminare con 1 p. alto; per la taglia 48/50 salt. 2 m. del p. ajour prima dell’ultimo p. alto.
Impostazione: 5 r. a p. ajour, 10 r. a p. fantasia, 5 r. a p. ajour iniziando con 1 r. di ritorno, 10 r. a p. fantasia iniziando con 1 r. di andata, 5 r. a p. ajour,l0 r. a p. fantasia.

Campioni: cm. 10×10 a p. ajour = 21 m. e 8 r.; cm. 10×10 a p. fantasia = 21 m./14 p. alti e 10 r.; 9 r. nei vari punti seg. l’impostazione = cm .10 Dietro: avv. 111 (121) cat. + 3 cat. per volt. e lav. seg. l’impostazione = 10 (11) rapp. + m. d’inizio e di fine r. a p. ajour = 34 (37) rapp. + m. d’inizio e di fine r. a p. fantasia. A cm. 50 = 45 r. di alt. tot., per lo sprone, pros. a p. ajour iniziando con 1 r. di ritorno. A cm. 1 = 1 r. dall’inizio dello sprone, per gli scalfi manica, lav. nella r. di andata seg. come segue: lav. 15 p. bassi sulla m. d’inizio r. e il primo, lav. poi gli 8 (9) rapp. centrali + 1 m. per la simmetria, lav. 15 p. bassi sull’ultimo rapp. + m. di fine r. Nella r. di ritorno seg. lav. mezzi p. bassi e salt. i primi 15 p. bassi, lasciare in sospeso gli ultimi 15 p. bassi = 8(9) rapp. + 1 m. di fine r. Iniziare ogni r. con 3 cat. che sostituiscono il 1° p. alto e terminare ogni r. con 1 p. alto. A cm. 20 (22,5) =16 (18) r. dall’inizio dello sprone, per la rifinitura, lav. ancora 1 volta la 1 a (3a) r. del punto, però lav. p. bassi anziché i p. alti indicati. Questa r. serve per maggior stabilità delle m. e non è indicata nello schemino.

Davanti: lav. come il dietro, però terminare con lo scollo. A cm. 6 (8,5) = 5 (7) r. dall’inizio dello sprone, per lo scollo, lasciare in sospeso i 4 (5) rapp. centrali meno la m. per la simmetria e terminare le due parti separatamente. Alla stessa altezza del dietro, lav. la r. di rifinitura su 2 rapp. per ogni spalla, poi spezzare e fermare il filo.

Maniche: avv. 61 (71) cat. + 3 cat. per volt. e lav. a p. ajour = 5(6) rapp. + m. d’inizio e di fine r. Contemp: aum. complessivamente 1 rapp. a distanza regolare nel corso dei cm. 18,5 seg. = 15 r. = 7(8) rapp. + m. d’inizio e di fine r A cm. 25 = 20 r. di alt. tot., per la rifinitura, lav. su tutte le m. 1 volta la 5a r. del punto, però lav. p. bassi anziché i p. alti indicati. Poi lav. 1 r. a p. basso lavorando su ogni p. basso della r. prec.l p. basso e intorno a ogni arch. 3 p. bassi. Poi spezzare e fermare il filo = cm. 26 di alt. tot.

Confezione: chiudere le spalle. Montare le maniche. Chiudere i fianchi e i sottomanica. Rifinire lo scollo, il margine delle maniche e il margine inferiore del pull con 1 g. a p. basso e 1 g. a p. gambero (= p. basso da sinistra verso destra).

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

Pull a rombi in cannella

Taglia: 40/42

Filato: Cotone, Lino, Lino/Cotone, Seta (www.companyofcashmere.com)

Occorrente: filato qualità Supersoft ( gr. 50 = mt. 130): gr. 350 col. cannella n. 88. Uncinetto n. 3,50 e n. 4,00.

Punto rombi con l’unc. n. 4,00: n. delle m. divisibile per 16 + 3 + 3 cat. per volt. Iniziare ogni r. con 3 cat. che sostituiscono il 1 ° p. alto. Iniziare con le m. che precedono il rapp.; rip. sempre il rapp., terminare con le m. che seguono il rapp. Lav. 1 volta dalla 1 a alla 9a r., poi rip. sempre dalla 2a alla 9a r.

NB.: il diagramma 2 indica lo scollo. Sono indicati i 2 rapp. centrali + 1 m. con le dim. sul margine interno e tutte le r. Per maggior chiarezza la 42a r. del p. rombi è indicata sotto il diagramma 2. Lav. 1 volta dalla 43a alla 57a r. per ogni spalla.

Campione: cm. 10×10 a p. rombi = 17 m. e 9 r.

Dietro: avv. 83 cal + 3 cal per volt. e lav. a p. rombi = 4 rapp. + m. d’inizio e di fine r. A cm. 63,5 = 57 r. di alt tot., spezzare e fermare il filo.

Davanti: lav. come il dietro, però terminare con lo scollo. A cm. 46,5 = 42 r. di alt. tot., per lo scollo, dividere il lav. a metà della r. di ritorno seg. e terminare prima la spalla destra indossata seg. il diagramma 2. A cm. 63,5 = 57 r. di alt. tot., lasciare in sospeso le 5 m. rimaste + il rapp. non indicato e la m. di fine r. Lav. la spalla sinistra in modo simmetrico seg. il diagramma 2. Nella 43a r. agganciare il filo a nuovo al centro sul rov. del lav.

Maniche: avv. 49 cat. + 3 cat. per volt. e lav. a p. rombi come segue: iniziare il rapp. con 3 cat. che sostituiscono il 1 ° p. alto, lav. 3 volte il rapp., terminare con la la m. che segue il rapp. Contemp. aum. ai lati le m. d’inizio e di fine r. a distanza regolare nel corso dei cm. 26,5 = 24 r. seg. = 3 rapp. + m. d’inizio e di fine r. A cm. 28 = 25 r. di alt. tot., spezzare e fermare il filo.

Confezione: chiudere le spalle. Montare le maniche in modo che il centro delle maniche risulti sulla cucitura delle spalle. Chiudere i fianchi e i sottomanica. Con l’unc. n. 3,50 rifinire lo scollo, il margine delle maniche e il margine inferiore del pull con 1 g. a p. basso e 1 g. a p. gambero (= p. basso da sinistra verso destra).

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

Orsacchiotto con sciarpa

Orsacchiotto con sciarpa

PUNTI IMPIEGATI:
Maglia rasata diritta, punto grana di riso.

Aumento intercalato: 1 m. a dir. ritor. dal filo trasversale.

Campione: 10×10 cm a m. rasata dir. con il filo messo doppio = 21 m. e 25 f.

ESECUZIONE
Corpo e testa: avv. 38 m. con il filo preso doppio e lav. a m. rasata dir. suddividendo 10 aum. intercalati nel corso del 1° f. = 48 m. Al termine del 30° f., mettere in sospeso ai lati 4 m., lav. 3 m., intrecc. 10 m., lav. 14 m., intrecc. 10 m., lav. 3 m. e mettere in sospeso le ultime 4 m. = 20 m. in lavorazione. Per la testa pros. sulle 20 m.seg. lo schema 1 e aum. 1 m. nel 1° f. come indicato = 21 m. AI termine del 24° f. della testa rimangono 8 m. Lasciare le m. in sospeso. Chiudere le spalle e il centro dietro. Per l’altra parte della testa ripr. le 8 m. in sospeso e pros. e term. seg. lo schema 2.

Gambina (farne 2): avv. 12 m. con il filo preso doppio e lav. a m. rasata dir. seg. lo schema 3.
Braccio destro: avv. 16 m. con il filo preso doppio e lav. a m. rasata dir. seg. lo schema 4.
Braccio sinistro: lav. in modo simmetrico.

Orecchio (farne 2): avv. 10 m. con il filo preso doppio e lav. a m. rasata dir. e p. grana di riso seg. lo schema 5.

Sciarpa avv. 7 m. con il filo preso doppio e lav. a p. grana di riso. A 36 cm di alt. tot. intrecc. le m. Per le frange tagliare delle gugliate lunghe 12 cm, piegare a metà e fissarle ai margini stretti della sciarpa.

Confezione e rifiniture: chiudere le cuciture del corpo lasciando un’apertura, imbottire e poi chiudere l’apertura. Chiudere la cucitura delle gambine lasciando aperta quella in alto, imbottire e fissare le gambine al corpo. Chiudere la cucitura delle braccia lasciando aperta quella in alto, imbottire e fissare le braccia al corpo. Piegare gli orecchi a metà lungo la linea di ripiegatura e cucirli alla testa tenendo il p. grana di riso sul davanti. Ricamare il muso in nero. Attaccare i bottoni per formare gli occhi.

www.companyofcashmere.com

 



Tagged with
Comment

Pull con intarsio

PUNTI IMPIEGATI:
Con i ferri: legaccio, maglia rasata diritta, maglia rasata rovescia, punto coste 1/1, punto grana di riso. Intarsio: lav. seg. lo schema.

Dim. semplice (doppia) a 2 m. dal margine destro: 2 m. rov., 1 acc. semplice (doppia).

Dim. semplice (doppia) a 2 m. dal margine sinistro: lav. fino a 4 (5) m. dalla fine del f., 2 m. (3 m.) ins. a dir., 2 m. rov.

Punto traforato: n. delle m. divisibile per 8 + 2 m. di viv. Lav. seg. il diagramma.

Con l’uncinetto: punto basso.
Pippiolino: * 1 p. basso, 3 cat., 1 mezzo p. basso nel p. basso, 1 p. basso*, rip. da * a*.

Ricamo: punto lanciato, punto vapore.

Campione: 10×10 cm a p. traforato coni f. n. 3,5 = 24 m . e 33 f.

ESECUZIONE
Dietro: avv. 65 m. (69 m.) 75 m.  e lav. 2 f. a legaccio. Pros. a p. traforato, iniziando con 1 m. di viv. e la 2° m. (1 m. di viv. e l’8d m.) 1 m. di viv. e la 5° m. del dia­gramma. A 16 cm (18 cm) 19 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati 3 m., poi lav. 2 m. a m. rasata rov., 1 m. a m. rasata dir.: 53 m. (57 m.) 63 m. a p. traforato: 1 m. a m. rasata dir. e 2 m. a m. rasata rov. e per i raglan, lav. ai lati, all’interno di 2 m. dai margini ogni 2 f. 4 volte 1 dim. doppia e 12 volte 1 dim. semplice (4 volte 1 dim. doppia e 13 volte 1 dim. semplice) 3 volte i dim. doppia e 16 volte 1 dim. semplice. A 26 (29) 31 cm di alt. tot. intrecc. 19 m. (21 m.) 25 m. rimaste per lo scollo.

Davanti: iniziare come per il dietro. A 6 cm di alt. tot., lav. il motivo a intarsio sulle m. centrali seg. lo schema. A 16 cm (18 cm) 19 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati 3 m., poi lav.: 2 m. a m. rasata rov.,1 m. a m. rasata dir.: 53 m. (57 m.) 63 m. a p. traforato: 1 m. a m. rasata dir. e 2 m. a m. rasata rov. e per i raglan, lav. ai lati, all’interno di 2 m. dai margini ogni 2 f. 4 volte 1 dim. doppia e 9 volte 1 dim. semplice (4 volte 1 dim. doppia e 10 volte 1 dim. semplice) 3 volte 1 dim. doppia e 13 volte 1 dim. sem­plice. Contemp., a 19 cm (22 cm) 24 cm di alt. tot., per l’apertura, intrecc. la m. centrale e terminare le due parti separatamente. A 22 cm (25 cm) 27 cm di alt. tot., per lo scollo, intrecc. dal lato interno ogni 2 f. 1 volta 5 m., 1 volta 4 m. e 1 volta 3 m. (1 volta 6 m., 1 volta 4 m. e 1 volta 3 m.) 1 volta 7 m., 1 volta 5 m. e 1 volta 3 m. Sono esaurite tutte le m.

Manica destra: avv. 41 m. (43 m.) 43 m. e lav. 2 f. a legaccio. Pros. a p. traforato, in Épice, iniziando con 1 m. di viv. e la 6° m. (1 m. di viv. e la 5′ m.) 1 m. di viv, e la 5° m. del diagramma. Aum. ai lati ogni 6 f. 6 volte 1 m. e nell’8° f. seg. 1 volta 1 m. (ogni 6 f. 5 volte 1 m. e ogni 8 f. 3 volte 1 m.) ogni 4 f. 3 volte 1 m. e ogni 6 f. 8 volte 1 m. = 55 m. (59 m.) 65 m. A 16 cm (18,5 cm) 20 cm di alt. tot., per i raglan, intrecc. ai lati 3 m., poi lav.: 2 m. a m. rasata rov., 1 m. a m. rasata dir.: 43 m. (47 m.) 53 m. a p. traforato: 1 m. a m. rasata dir. e 2 m. a m. rasata rov. e per i raglan, lav. ai lati, all’interno di 2 m. dai margini, ogni 2 f. 4 volte 1 dim. doppia e 9 volte 1 dim. semplice (5 volte 1 dim. doppia e 9 volte 1 dim. semplice) 5 volte 1 dim. doppia e 11 volte 1 dim. semplice. Poi pros. intrecc. a destra, ogni 2 f. 4 volte 3 m. (4 volte 3 m.) 2 volte 4 m. e 2 volte 3 m., e a sinistra lav. ancora ogni 2 f. 3 volte 1 dim. semplice.

Manica sinistra: lav. in modo simmetrico.

Confezione e rifiniture: ricamare a p. vapore le “mele” sul motivo a intarsio a p. impuntura il “tronco” come da schema e foto. Chiudere i raglan e i sottomanica. Chiudere i fianchi lasciando aperti gli ultimi 5 cm in basso per formare gli spacchi. Ripr. 19 m. dagli spacchi, lav. 2 f. dir. e intrecc. le m. nel 2° f. Rifinire lo scollo e il margine d’apertura a pippiolini. Formare un’asola di 4 cat. al margine superiore dell’apertura attaccare il bottone sull’altro lato.

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment

Pull con Intarsio

PUNTI IMPIEGATI:

Con i ferri: legaccio, maglia rasata diritta.

Righe fantasia a m. rasata dir.: 1 f. in Épice, 1 f. in Carotène, 1 f. in Corail, rip. da * a.
Intarsio: lav. seg. lo schema.

Con I’uncìnetto: punto basso, punto alto.

Ricamo: punto catenella, punto lanciato, punto erba.

Campione: 10×10 cm in Nomade a m. rasata dir. con i f. n. 3,5 = 24 m.e 33 f.

ESECUZIONE

Dietro: avv. 65 m. (69 m.) 75 m. in Carotène e lav. 2 f. a legaccio. Pros. a m. rasata dir. in Épice. A 15 cm (17 cm) 18 cm di alt. tot., per gli scalfi manica, intrecc. ai lati ogni 2 f. 1 volta 3 m. e 2 volte 1 m. = 55 m. (59 m.) 65 m. A 25 cm (28 cm) 30 cm di alt. tot., per lo scollo, intrecc. le 9 m. (11 m.) 11 m. centrali e terminare le due parti separatamente. Intrecc. dal lato scollo nel 2° f. seg. 1 volta 10 m. (1 volta 10 m.) 1 volta 11 m. A 26 cm (29 cm) 31 cm di alt. tot., lasciare in sospeso 13 m. (14 m.) 16 m. rimaste per ogni spalla.

Collo: ripr. in Corail le m. di una spalla, 29 m. (31 m.) 33 m. dallo scollo e poi le m. dell’altra spalla. Lav.1 f. a dir. sul rov, del lav., poi a legaccio come segue: 2 f. in Carotène e 2 f. in Corail; nel 3° f. intrecc. le m.

Davanti: iniziare come per il dietro.A 6 cm di alt. tot. lav. il motivo a intarsio sulle m. centrali seg. lo schema. A 22 cm (24 cm) 26 cm di alt. tot., per lo scollo, intrecc. le 9 m. (11 m.) 11 m. centrali e terminare le due parti separatamente. Intrecc. dal lato scollo ogni 2 f.1 volta 3 m., 3 volte 2 m. e 1 volta 1 m. (1 volta 3 m., 3 volte 2 m. e 1 volta 1 m.) 1 volta 3 m., 3 volte 2 m. e 2 volte 1 m. A 26 cm (29 cm) 31 cm di alt. tot., lasciare in sospeso le 13 m. (14 m.) 16 m. rimaste. per ogni spalla.

Collo: ripr. in Corail le m. di una spalla, 35 m. (37 m.) 39 m. dallo scollo e poi le m. dell’altra spalla. Lav. come per il dietro e lav. 2 occhielli su ogni spalla. Lav. il primo a 3 m. dai margini esterni, l’altro a 6 m. (7 m.) 9 m. di distanza.

Maniche: avv. 41 m. (43 m.) 43 m. in Corail e lav. 2 f. a legaccio. Pros. a righe fantasia e aum. ai lati ogni 4 f. 2 volte 1 m. e ogni 6 f. 7 volte 1 m. (ogni 4 f. 3 volte 1 m. e ogni 6 f. 8 volte 1 m.) ogni 4 f. 6 volte 1 m. e ogni 6 f. 7 volte 1 m. = 59 m. (65 m.) 69 m. A 17 cm (20 cm) 22 cm di alt. tot., per l’arrotondamento, intrecc. ai lati ogni 2 f. 1 volta 4 m., 2 volte 3 m. e 1 volta 4 m. (1 volta 5 m. e 3 volte 4 m.) 2 volte 5 m., 1 volta 4 m. e 1 volta 5 m. A 19 cm (22 cm) 24 cm di alt. tot. intrecc. le 31 m. rimaste.

Ricamo in Basané
= manico annaffiatoio
= cipolla annaffiatoio, p. lanciato = becco annaffiatoio, p. catenella = acqua in Carotène, p. lanciato
= roseto in verde chiaro, p. catenella

Tasca: avv. 16 m. (18 m.) 18 m. in Basané e lav. a m. rasata dir. A 5 cm (5 cm) 5,5 cm di alt. tot. e lav. 2 f. a legaccio e nel f. seg. intrecc. le m.

Cappello: avv. 3 cat. in Carotène e chiudere in tondo con 1 mezzo p. basso. 1° g.: nel cerchio lav. 8 p. bassi sostituendo il 1° p. basso con 1 cat., 2° g.: * 1 p. basso nel p. basso, 2 p. bassi nella m. seg.*, rip. da * a * per altre 3 volte = 12 m.; 3° g.: puntando solo nel filo posteriore delle m. sottostanti lav.: *1 p. alto nella m. seg:, 2 p. alti nella m. seg. * , rip  da * a * per altre 5 volte = 18 m. spezzare a fermare il filo.

www.hircusfilati.com

 



Tagged with
View comment
Translate »