Poncho in Cashmere con rifiniture in Mohair

poncho-cashmere-1Questo Poncho è stato realizzato da Rosaria Penotti a uncinetto n. 3,5 e 4 con filato 100% Cashmere. Le rifiniture sono state realizzate con filato Mohair.

Rosaria ci ha gentilmente concesso il piacere di pubblicare queste foto sul nostro blog.

www.hircusfilati.com

poncho-cashmere-2

poncho-cashmere



Tagged with
Comment

Lezione di Uncinetto Tunisino Doppio

In questo video, MariaGrazia Berno, ti farà vedere come si realizza il Punto Grata Incrociata con l’Uncinetto Tunisino a doppia punta, sia in piano che in tondo.

In una sola lezione impari tre cose diverse.

Con questo tipo di lavorazione puoi creare guanti, cappelli, sciarpe, scialli ed abitini in cashmere, yak, cammello o merinos extrafine.

Guarda il video:

www.hircusfilati.com

Se questo video ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.



Tagged with
Comment

Coprispalle in Filato SuperYak

coprispalle-superyak-1Questo è un coprispalle realizzato con filato SuperYak da Fiorella Sartori che ci ha concesso gentilmente il piacere di pubblicare sul nostro blog. Fiorella ha scritto un articolo sul suo blog che puoi leggere cliccando qui.

Fiorella ha realizzato questo coprispalle con i ferri in bamboo n. 5,5 facendo della base del lavoro realizzato un lungo rettangolo lavorato a grana di riso, una maglia diritta e una rovescia ripetute per tutto il ferro, e scambiate tra ferro diritto e ferro rovescio.

Una fascia in contrasto per unire i due lati lavorata ad uncinetto, ottenendo una rete, attaccata ai 2 lati con effetto “impunture”!

www.hircusfilati.com

coprispalle-superyak-2

coprispalle-superyak-3

coprispalle-superyak-4

coprispalle-superyak-5

 



Tagged with
Comment

Schema collo PRITTY in filato Baby Alpaca soffiato

pritti_retro100 gr. di PUNO ed un paio di ferri 7 mm. è’ tutto ciò che ti occorre per realizzare questa versatile maxicowl a maglia. Se invece ami il crochet ti occorrerà un uncinetto 6 mm. Con 100 gr. di PUNO potrai realizzare la versione MINI del collo. Aggiungendo altri 100 gr. otterrai la versione MAXI.

La versione ai ferri è lavorata in piano a maglie scaricate e poi cucita nei lati brevi. Quella a crochet è formata da triangoli uniti poi sempre all’uncinetto. E’ realizzabile nella versione “corta”, come scaldacollo, o ”lunga” da indossare in 10 diversi modi. Le foto mostrano tutte le possibili vestibilità. I punti sono stati scelti in funzione di un’estrema leggerezza e poiché il pattern, assieme a 100 gr. di PUNO e a un paio di ferri in bamboo, costituiva il “pRittiKIT”: un kit in omaggio ai clienti di Filitaly-lab nell’edizione di Pitti filati dello scorso anno.

Puoi scaricare lo schema GRATUITAMENTE cliccando qui.

Gli schemi sono stati realizzati da Paolo Dalle Piane la versione ai ferri, e da Made by Kate la versione a uncinetto.

Attenzione: lo schema che scaricherai GRATUITAMENTE NON include il filato i ferri e l’uncinetto.

www.hircusfilati.com



Tagged with
Comment

Consigli utili prima di iniziare a lavorare il filato

Prima di iniziare un lavoro con i ferri o con l’uncinetto è sempre consigliabile realizzare un campione e lavarlo in lavatrice o a mano, dipendentemente dal tipo di filato usato.

Questo ti consente di sviluppare le misure contando le maglie e vedere la resa del filato.

Molte nostre clienti realizzano più di un campione, con varie misure di ferri o uncinetto ed anche con punti diversi, e lo lavano prima di procedere a realizzare il lavoro. Questo di consente di vedere la resa del filato lavorato in vari modi ed anche lavato in vari modi.

Soprattutto quando si tratta di filati in rocche o in matasse non trattate, realizzare più campioni con lo stesso filato e lavarli, magari in modi diversi, per esempio uno a mano ed uno in lavatrice, ti consente di ottenere risultati diversi, a volte anche molto diversi in base al tipo di filato, e scegliere secondo il tuo gusto quello che più ti soddisfa.

Infatti i filati in rocche o in matasse che non hanno subito nessun tipo di “trattamento” o lavaggio, in particolar modo i filati pregiati, di fibre delicate, come per esempio il cashmere, lo yak, o il cammello, rendono in modo più o meno diverso in base al tipo di lavorazione ed al modo di lavaggio che subiscono.

Per farti un semplice esempio un filato ritorto in puro cashmere lavato in lavatrice sarà più peloso rispetto allo stesso filato lavato a mano. Premetto che i filati pregiati, delicati, necessitano sempre di una certa cura nel lavaggio, puoi leggere alcuni consigli sul lavaggio del cashmere sul nostro sito web.

Il mio consiglio è, comunque, di realizzare SEMPRE il campione e lavarlo anche se si tratta di filato in gomitoli o in matassine già lavato. Sempre ed in qualunque caso, a meno che sia un filato che hai già lavorato e lavori già da tempo.

Molte volte, un po’ per mancanza di tempo, ed un po’ anche, diciamolo, per fatica, non realizziamo il campione e lavoriamo il filato direttamente senza realizzare il campione e LAVARLO. Lo considero SBAGLIATISSIMO. Il campione ci consente di rendere al massimo il filato ed il tipo di lavorazione che andremo a eseguire.

Per informazioni sulla metodologia di realizzazione del campione ti consiglio di leggere l’articolo (cliccando qui) molto dettagliato e molto ben spiegato scritto da Alice Twain.

Un altro consiglio è quello di scegliere prima il filato, ed in base al filato scelto decidere poi il modello da realizzare. Quasi sempre invece viene fatto il contrario, e spesso accade che non si riescono ad ottenere i risultati ottimali desiderati. I modelli che si trovano sulle riviste di maglia o di uncinetto vengono infatti realizzati in base al filato selezionato, e non il contrario. Quindi scegli prima il filato, realizza più campioni, con diversi numeri di ferri o uncinetto, lavali in modi diversi, e dopo aver scelto quello che più ti soddisfa, scegli il modello da realizzare. Prova una volta a seguire queste indicazioni, vedrai che differenza!!!

www.hircusfilati.com



Tagged with
Comment

Uncinetto tunisino a due punte: lavorazione in tondo

In questo video puoi vedere come si realizza la lavorazione in tondo utilizzando l’uncinetto tunisino a due punte.

Il video è stato realizzato da Irene calcagno di Nodi Snodati in collaborazione con Hircus Filati ed è stato presentato in anteprima al Knit cafè on Web del 11 Aprile 2013.

www.hircusfilati.com

Se questo video ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.



Tagged with
Comment
Translate »