Eco Friendly Yarns, filati ecologici

cashwoolUn profondo dialogo tra passato e presente recupera la dolcezza di un’eleganza discreta dalla tattilità pelosa e soffice.

La collezione autunno/inverno 2014-15 è pronta ad incuriosire, stimolare un percorso di cambiamento.

Materiali naturali e tradizionali vengono rielaborati ed interpretati in chiave moderna ed attuale.

Texture preziose e calde, mischie sofisticate talvolta dalla tridimensionalità sfuocata vengono mescolate con i metalli freddi.

Toni dall’essenza femminile, sfumature discrete, ricchezze minerali, micro fantasie associano fibre e colori di materie diverse creando emozioni dense di armonia, alla costante ricerca di un possibile equilibrio tra tecnologia e natura.

Filati naturali e tradizionali reiterpretati in modo “tecnico” nella compattezza, grazie all’utilizzo del cashmere che conferisce volume e leggerezza, contrastano con filati classici.

Costruzioni di filati dalla dialettica cromatica curiosa, dai contrasti surreali. Toni dolci e chiari, dei “bei classici” autentici usati a sfumatura o in opposizione a toni scuri, teatrali ma non drammatici, griggiati e polverosi un po’ nostalgicicontrastano con colori vivaci e tecnologici.

Un’atmosfera ricca di materiali e armonie di colore.

www.hircusfilati.com

warm-cashmere-ecologico-2

warm-cashmere-ecologico-1



Tagged with
Comment

Hircus Filati Pregiati

Sono Federico Scatizzi, da oltre 30 anni lavoro nel campo della tessitura, maglieria e abbigliamento.
Mi occupo esclusivamente della commercializzazione di filati Made in Italy al dettaglio ed all’ingrosso da oltre 15 anni.
Nel 2008 ho fondato il marchio Hircus Filati. Su questo sito web trovi filati pregiati Made in Italy di una morbidezza e tatto unici, prodotti da alcune delle migliori filature Italiane.

Hircus Filati ed il Cashmere

La Hircus Filati, ultima erede dell’antica Arte della Lana in Toscana, ha la sua sede storica a Prato.

La HIRCUS FILATI è specializzata in stock di filati in puro cashmere da macchina e da lavoro a maglia e uncinetto provenienti da maglifici, aste, fallimenti, ecc.
Disponiamo di un vasto assortimento di filati in puro cashmere. Filati in cashmere uniti, ritorti e fantasia, esclusivamente della migliore qualità Made in Italy, sempre in continuo ricambio a prezzi inferiori del 40-60% rispetto ai prezzi di negozio.

Hircus Filati ed i filati pregiati

La HIRCUS FILATI commercializza filati di Yak, Cammello, Alpaca, Lana Vergine e Merinos, Seta, Cotone prodotti da alcune delle migliori filature italiane, di alta qualità a prezzi competitivi, per offrire un prodotto interamente Made in Italy direttamente dal produttore al consumatore.

La Hircus Filati produce per proprio conto filati naturali tinti con pigmenti vegetali e animali che non hanno subito bessun tipo di trattamento chimico, nel pieno rispetto delle fibre trattate.

I vari prodotti sono sempre disponibili stock service in molte sfumature di colori (in alcuni tipi la gamma raggiunge le 90 tonalità).

I filati, acquistabili nella QUANTITA’ DESIDERATA SENZA ALCUN LIMITE DI PESO, è disponibile in matasse, rocche e gomitoli.

www.hircusfilati.com



Tagged with
Comment

I filati naturali ed i filati TINTI naturali

Salve, sono Federico Scatizzi, scrivo questo articolo per dare dei chiarimenti ai più inesperti, non di lavoro a maglia (su questo sono io l’inesterto, anzi il negato) ma sui filati. Precisamente sulla differenza fra filati naturali e filati TINTI naturali.

I filati naturali sono quei filati realizzati con il fiocco della lana (o altre fibre animali) del colore del manto dell’animale, la lana tosata e filata direttamente senza utilizzare nessun tipo di tintura.

Faccio alcuni esempi:

– il cashmere, come il mohair, proviene dalla capra Hircus. Il manto della capra del cashmere può essere di tre colori diversi, bianco (che non è bianco ottico, ma un bianco sporco, un bianco panna, silver (grigio chiaro) o brown (marrone chiaro melangiato), ci sono anche capre di altri due colori ma non sto a scendere in dettagli;

– l’alpaca proviene dall’animale omonimo che vive principalmente in Perù e può essere in vari colori, dal bianco panna, ad alcune tonalità di beige, di grigi più o meno chiari, marroni e antracite (o nero melange);

– lo yak, proveniente dall’animale omonimo che vive e viene allevato nei monti della Mongolia (ma non solo), può essere bianco o grigio;

– il cammello o baby camel, può essere bianco o color cammello appunto (una specie di beige o marrone chiaro);

e così via nelle varie specie di lane nazionali o estere e altre fibre animali e vegetali (come ad esempio cotone, bamboo, soia, seta, ecc.)

Il filato realizzato direttamente con le fibre del colore del manto dell’animale viene detto filato naturale in quanto non subisce nessun tipo di trattamento chimico ma neanche nessun tipo di tintura.

Il filato TINTO naturale è invece il filato naturale nel colore bianco/panna originale dell’animale, che non ha subito quindi nessun tipo di trattamento chimico, però tinto utilizzando coloranti vegetali o animali (come per esempio la reseda, vedi appunto in fondo alla pagina) ed un procedimento di tintura interamente privo di prodotti chimici.

Questo consente di ricavare una vastissima gamma di colori, gialli, verdi, blu, azzurri, rossi, aranci, ecc. tranne il nero ed il cosiddetto “fumo di londra”, che per ottenerli necessitano di un fissaggio ottenuto chimicamente.

Per dare un esempio visivo, aggiungo qui sotto una cartella dei colori naturali dell’alpaca, che è l’animale che ha il manto di colori più variegati, ed una cartella colori di filato di alpaca TINTI naturali ottenuti appunto tingendo con coloranti vegetali ed animali dal colore naturale del manto bianco panna.

Colori naturali Alpaca (i colori del manto dell’animale):

Colori TINTI naturali dell’Alpaca, questa è la nostra cartella colori ottenuti tingendo il filato naturale colore bianco panna (colore 201 della cartella qui sopra) con pigmenti vegetali e animali e procedimento interamente naturale senza utilizzare alcun tipo di trattamento chimico:

Questo vale per tutti i tipi di filato che ho elencato prima.

L’argomento della Tintura Naturale è un argomento molto vasto, che approfondiremo in altri articoli che pubblicheremo qui sul nostro blog e sul nostro sito web, insieme a consigli su come lavorare i filati Tinti Naturali e cosa aspettarsi da essi, ne parleranno esperti di lavoro a maglia (quindi non io), ed esperti di filati e di tinture dei filati.

Continua a seguirci.

www.hircusfilati.com

* Reseda (tratto da Wikipedia): è un genere di piante della famiglia Resedaceae, originario dell’Africa del Nord, dell’Europa e dell’Asia occidentale. Il nome deriva dal latino resedare = calmare, in riferimento alle proprietà medicinali attribuite ad alcune specie.



Tagged with
Comment

La Tintura Naturale

Come abbiamo più volte avuto occasione di dire la tintura naturale viene da molto lontano e sostanzialmente non è cambiato niente riguardo ai procedimenti per metterla a punto.

Da tempi lontanissimi ci vengono informazioni riguardo all’impiego di erbe, radici, foglie, fusti, cortecce e bacche utilizzati per tingere fibre naturali, purtroppo nel diciottesimo secolo con l’avvento dei coloranti sintetici, il loro impiego fu quasi del tutto abbandonato.

Oggi, a distanza di molto tempo, ci si rende conto che la bassa tossicità, la capacità di non procurare reazioni allergiche e la maggiore biodegradabilità dei pigmenti naturali offrono una splendida alternativa ai processi tessili oggi più diffusi.

Le fibre utilizzate per la tintura naturale possono essere di origine animale (lana, seta, cashmere, alpaca, cammello, yak) o di origine vegetale (lino, cotone, canapa, soia, bambù, ortica).

In entrambi i casi, le fibre devono essere preparate ad accogliere i pigmenti coloranti, questa operazione è detta mordenzatura.

Il processo di mordenzatura segue un protocollo diverso a seconda che si trattino fibre vegetali o animali, ma in entrambi i protocolli si utilizzano sostanze naturali.

Ogni fibra trattata richiede tempi di mordenzatura diversi dipendenti dalle sue caratteristiche.

Dopo essere stata mordenzata, la fibra è pronta per essere tinta, viene calata nel tino a freddo e piano piano si porta in temperatura; ottenuta la tonalità voluta, i fuochi vengono spenti e si attende il raffreddamento graduale delle fibre.

Questa operazione abbastanza lunga è indispensabile per due motivi principalmente:

– per evitare l’infeltrimento delle fibre e
– per permettere alle stesse di inglobare in maniera del tutto naturale i pigmenti.

Ogni tipologia di fibra assorbe i pigmenti in maniera completamente diversa; se nello stesso tino caliamo lana e seta, otterremo delle tonalità diverse, saranno sicuramente nella stessa paletta, ma risulteranno visibilmente diverse. Si dice che ogni fibra satura in maniera diversa.

Una volta raffreddate, le matasse entrano nel processo di sciacquatura, i risciacqui si ripetono sino quando l’acqua non risulta del tutto limpida.

Segue la stesura delle matasse, preferibilmente all’aperto e non a diretta esposizione dei raggi solari, nelle stagioni fredde si utilizzano camere ventilate e deumidificate.

Una volta asciutte le matasse vengono ricalate nei tini e riportate a temperatura per far perdere le eccedenze di pigmento che a causa della saturazione delle fibre sono rimaste solo appoggiate alla loro superficie.

Infine dopo un’altra stesura e asciugatura, le matasse vengono montate sugli arcolai per essere definitivamente confezionate. L’ultimo passaggio è la vaporizzazione delle matasse che permette la ripresa del volume delle fibre e le rende pronte per soddisfare i nostri sensi del tatto e della vista.

Ogni pigmento utilizzato ha per propria natura un tempo di stabilizzazione diverso, che varia da 24 h a 200 h, questo fa sì che chi si trova a lavorare filati tinti naturalmente possa notare un rilascio di pigmenti sulle mani o una ricaduta di polverine, questo non è un difetto di produzione, ma è la garanzia di un processo interamente naturale, senza impiego di procedimenti chimici, che ovvierebbero a questo, ma renderebbero non più totalmente naturale il prodotto.

Molte persone sono convinte che le tinture naturali non abbiano stabilità nel tempo, in realtà, se trattate con criterio, non hanno nulla da invidiare alle tinture di sintesi.

Trattandosi di prodotti naturali non devono essere assolutamente lavati meccanicamente e con l’utilizzo di prodotti chimici che contengono tensioattivi ed altre sostanze chimiche che non si sposano assolutamente con fibre tinte naturalmente e non chimicamente.

Molto semplicemente dobbiamo lavare i capi a temperatura di 25° utilizzando saponi vegetali (il sapone della nonna) e sciacquare con acqua e aceto (1 bicchiere per 4 litri di acqua), stendendo i capi lontano dai raggi solari.

Il protocollo di tintura non è standard, ogni tintore professionista ne segue uno suo.

Alcuni caricano il tino di pigmento e man mano che le fibre assorbono, ottengono colorazioni più chiare.
Non è il nostro caso, noi ricerchiamo la tonalità, anche la più chiara in tini diversi ottenendo così colorazioni sempre piene, corpose anche nella trasparenza dei toni più tenui.

Ogni pigmento può essere utilizzato solo o in miscela con altri, un bravo tintore ricerca in continuo nuove tonalità e, come un pittore, mischia, corregge, diluisce o addensa i pigmenti creando una tavolozza personalizzata che sta bene attento a non condividere con nessuno.

Come ogni artista riconosce le proprie tonalità in mezzo a tantissime altre. Ecco perché si dice che ogni tintore firma le proprie tinture.

Chi indossa capi realizzati con questi filati, più che un normale capo “indossa” un documento storico ed un filo ininterrotto con l’arte del passato.

di Cristiana Bellomi e Stefano Pinto per Hircus Filati



Tagged with
Comment

Acquisti

200569513-001

Spedizione GRATUITA su acquisti pari o superiori a 70,00 Euro

Salve,
sono Federico Scatizzi titolare del sito web www.florencecashmereyarn.com.
Voglio presentarti brevemente i nostri filati pregiati e spiegarti le modalità di acquisto.

Sul nostro sito puoi trovare filati in puro cashmere per lavoro a maglia (o più propriamente detto: da aguglieria) e per lavoro a macchina prodotti da alcune delle migliori filature italiane specializzate, come per esempio: Filati Biagioli Modesto, Cariaggi, LoroPiana, Filatura Papi, Natural Fantasy e molte altre.

Siamo commercianti e non produttori, i nostri filati provengono da stock effettuati presso aziende specializzate nella lavorazione del cashmere. Acquistiamo piccole partite di filato a prezzi molto convenienti e che possiamo rivendere direttamente al pubblico privato o all’ingrosso a prezzi fino ad un quarto dei normali prezzi che troveresti in negozio. Tutti i filati sono nuovi, non rigenerati.

Ti chiederai come può essere possibile tutto questo. Cercherò di spiegartelo in poche parole.

Le aziende che producono abbigliamento o maglieria in cashmere acquistano in grosse quantità direttamente dai produttori. Il filato in eccesso o le piccole rimanenze che generano queste aziende una volta finito di realizzare il proprio campionario e la produzione di abbigliamento, viene venduto a prezzi molto inferiori ai prezzi di costo, appunto a stock. Questo ci consente di acquistare queste rimanenze e rimetterle in vendita ai nostri clienti in piccole quantità a prezzi davvero eccezionali.

Questo comporta che ogni articolo e colore di filato sia disponibile sul nostro sito web in piccolissime quantità, a volte anche meno di mezzo chilo, ed è difficile poter ritrovare lo stesso articolo una volta terminato. Per questo motivo non forniamo cartelle colori o campioni, in quanto può accadere che quando ricevi la cartella colore o il campione di quel determinato articolo di filato, quello stesso articolo sia già stato venduto.

I filati da aguglieria sono suddivisi in filati in gomitoli e filati in rocche.

I filati in gomitoli hanno già subito il trattamento ad acqua, cioè sono già stati lavati, e possono essere direttamente lavorati. I gomitoli sono da 30 grammi ed il prezzo varia in base all’articolo ed alla grossezza del filato.

Per visionare il catalogo dei filati in gomitoli per lavoro a maglia clicca sulla categoria Filati aguglieria.

I filati da aguglieria in rocche non hanno subito il trattamento ad acqua. Ciononostante si possono lavorare ai ferri direttamente. Il mio consiglio è di lavare il capo (maglia, cardigan, sciarpa, eccetera) quando hai finito di realizzarlo. I capi realizzati con questi filati, possono subire durante il  primo lavaggio un restringimento dell’uno o due percento. Se vuoi dei consigli su come lavare i capi in cachemire visita il nostro blog, trovi il link alla fine di ogni pagina del nostro sito web.

Per visionare il catalogo dei filati da aguglieria in roche per lavoro a maglia clicca su filati aguglieria in rocche

I filati da macchina sono prevalentemente in titolo 2/28000, per essere lavorati sulla macchina finezza 12 a un capo o sulla macchina finezza 7 a uno o due capi in base al tipo di macchina di cui disponi. Ci capitano a volte anche filati di altre finezze, più fini o più grossi.

Per visionare il catalogo dei filati per lavoro a macchina clicca su filati da macchina.
Cliccando poi sul titolo dell’articolo, troverai all’interno della pagina tutti i dati: finezza, colori disponibili, quantità disponibile, prezzo, ecc.

Garanzia; Soddisfatto o Rimborsato.
Si garantisce il materiale come descritto, salvo danneggiamenti nella spedizione non direttamente imputabili. E’ garantito il diritto di recesso, da esercitarsi entro e non oltre 10 giorni dal ricevimento della merce, previa restituzione della stessa (Spese di spedizione a Tuo Carico), dopodichè il contratto si riterrà favorevolmente e definitivamente concluso. In ogni caso verranno trattenute le eventuali spese sostenute ed oneri dovuti, rimborsando l’acquirente del dovuto. In caso di difformità riscontrata, previa comunicazione da effettuarsi entro 2 giorni dal ricevimento della merce riportante chiaramente il difetto e/o l’errore, si ha diritto al totale rimborso, senza oneri ne spese, previa restituzione del materiale spedito. E’ obbligatorio contattare preventivamente il venditore prima di restituire la merce. Se, in qualsiasi momento, decidi che non sei soddisfatto del prodotto ci mandi un’email a info@hircusfilati.com spiegandoci il perchè non sei soddisfatto e che vuoi il rimborso.

Come acquistare
Acquistare sul nostro sito è semplice. Abbiamo scelto un sistema di ecommerce che semplifica notevolmente la vita ai clienti, offrendo una procedura chiara e semplice per effettuare tutti i passi necessari all’acquisto. Vedrai come e’ semplice acquistare il tuo prodotto Hircus Filati!
Quando hai trovato il prodotto che ti interessa, inserisci la quantità e, dove richiesto, il colore utilizzando la apposita tabella che trovi nella pagina di ogni modello e clicca sul bottone-immagine Aggiungi al Carrello. A questo punto vedrai una procedura guidata con diversi passi chiari, da seguire.
Accertati di aver inserito correttamente il tuo indirizzo completo per la spedizione.

Come pagare
Puoi pagare con carta di credito a mezzo Paypal, Paypal oppure con bonifico bancario. Il nostro consiglio e’ usare la carta di credito che e’ piu’ comoda, rapida e protegge il tuo acquisto.
Pagamento con Carta di Credito o Paypal
Abbiamo scelto Paypal per gestire i pagamenti online. In questo modo hai la protezione del sistema di pagamento online piu’ diffuso e sicuro al mondo.
Se hai un account Paypal scegli il metodo di pagamento Carta di credito Via Paypal, dopo aver confermato l’ordine verrai diretto alla pagina di pagamento Paypal, effettua il login con il tuo id e password paypal e potrai pagare con il tuo saldo paypal o con la tua carta di credito o con il tuo conto corrente bancario registrati sul tuo account Paypal.
Se non hai un account Paypal, non è obbligatorio registrarsi, puoi comunque pagare con la tua carta di credito (VISA, Mastercard e American Express) o anche con una carta ricaricabile come Postepay.
Per utilizzare la carta di credito per effettuare il pagamento scegli la modalità di pagamento Paypal, alla fine scegli Place Order per passare al pagamento, e, se non hai un account Paypal, scegli pagamento con Carta di Credito, inserisci i dati che ti vengono richiesti e conferma il pagamento.

Pagamento con Bonifico Bancario

Puoi anche utilizzare come metodo di pagamento il Bonifico Bancario. Scegli questa opzione di pagamento al momento del checkout, inserisci tutti i tuoi dati anagrafici comprensivi di indirizzo per la spedizione ed il tuo numero di telefono per eventuali comunicazioni, dopo aver confermato il tuo acquisto riceverai, via email, i dati per effettuare il pagamento a mezzo bonifico bancario o giroposta. Quando avrai effettuato il pagamento avvisaci via email all’indirizzo info@hircusfilati.com indicando il numero CRO del bonifico o (se hai uno scanner) allega la copia dello stesso.

Per altre forme di pagamento, come per esempio contrassegno, contattaci all’indirizzo info@hircusfilati.com

Spedizione
Spediamo il tuo ordine a pagamento ricevuto con corriere espresso o poste italiane.
La spedizione a mezzo Corriere espresso viene effettuata per tutti gli oggetti con un limite di peso complessivo pari a 5 Kg. ed è tracciabile. Il costo della spedizione è di 7,50€ compreso spese di imballaggio.
Consegna in 1-2 giorni lavorativi.

La spedizione è gratuita per acquisti superiori a 70,00€

Speciale: Spedizione Assicurata
La spedizione assicurata deve essere espressamente richiesta dall’acquirente prima di confermare l’acquisto dell’oggetto. Ha un costo aggiuntivo sulla spedizione di 5,00€.
La merce viaggia a rischio del destinatario, in caso di furto, smarrimento del pacco, qualora l’acquirente non abbia deciso di assicurare il pacco, non verrà corrisposto nessun rimborso.

Restituzioni e rimborsi
In caso di rimborso, ci spedisci indietro il prodotto (a tuo carico, questo te lo chiediamo). Con il rimborso il contratto si riterrà favorevolmente e definitivamente concluso, trattenendo eventuali spese sostenute e oneri.
Se invece semplicemente abbiamo sbagliato a mandarti la merce, contattaci entro 2 giorni dal ricevimento del pacco, scrivendoci a info@companyofcashmere.com riportando chiaramente il difetto e/o l’errore, si ha diritto al totale rimborso, senza oneri ne spese, previa restituzione del materiale spedito.
E’ obbligatorio contattare preventivamente il venditore prima di restituire la merce.

www.florencecashmereyarn.com

TNT77,04 EUR31/03/11f. 151205


Tagged with
View comments (3)

Lezione di Maglia: Avvio con tubolare semplice

Avvio con tubolare semplice

La maglia tubolare, usata per polsi, bordi e rifiniture in genere, poichè è una lavorazione doppia ed estensibile, permette l’inserimento di elastici, nastri e fettucce.
Le maglie all’inizio sono sempre dispari perchè l’ultima viene lasciata cadere dal ferro.

Sfila dal gomitolo un po’ di lana la cui lunghezza deve corrispondere a quella delle maglie da avviare e che chiameremo “filo libero”.

Tieni il ferro sotto l’ascella destra, il filo del gomitolo con la mano sinistra e il filo libero con la mano destra.

Ricordati di non lavorare l’ultima maglia, che corrisponde alla prima asola creata con le dita, ma di lasciarla cadere dal ferro.

1. Forma una piccola asola con le dita e collocala sul ferro. Continua lavorando un punto diritto e uno rovescio passato.

2. Con la sinistra passa il filo del gomitolo intorno al ferro, dall’alto verso il basso, con la destra tieni il filo un po’ teso.

3. con la mano destra porta il filo libero da destra verso sinistra, passandolo sotto il ferro e abbracciando l’asola che si è formata.

4. Con la mano sinistra avvolgi il filo sul ferro, con la mano destra tieni sempre il filo un po’ teso.

5. Con la mano destra abbraccia nuovamente l’asola creata, riportando il filo da sinistra verso destra.

6. lavora a diritto la prima maglia.

7. Porta il filo davanti al lavoro

8. Prendi la maglia a rovescio come se dovessi lavorarla

9. Non lavorarla, ma passala sul ferro di destra

10. Riporta il filo dietro al lavoro, facendolo passare sotto al ferro, da sinistra verso destra. Ricomincia dal passaggio 6.

11. Il lavoro ultimato

12. Partendo dall’asola togli il filo di avvio: la lavorazione si presenta doppia.

www.compagniadelcashmere.com

www.companyofcashmere.com



Tagged with
Comment
Translate »