Maglie da bambino cashmere-merinos con i ferri

maglia-cashmere Queste sono due maglie da bambino lavorate con i ferri n. 3,5 a maglia rasata con filato SELENE Multicolor 60% cashmere 32% merino 8% nylon.

E’ un filato molto soffice e gonfio, molto adatto per abbigliamento da bambino 2-6 anni.

www.hircusfilati.com

maglia-cashmere-6



Tagged with
Comment

Washing Treatment on Cashmere yarn

The cashmere yarn on cones can be found fulled or fulling.

First I want to point out that the so-called fulling of high quality yarns is "water treatment". In fact to cashmere is not made a real fulling as for yarns of wool. The cashmere effects must not become matted as the fiber is so delicate that the yarn be ruined.

The treatment consists in the wash water in industrial tanks, or even in normal washing machine, the yarn in skeins with water alone or at most with little fabric softener. This simple step allows the fiber of cashmere to relax and unwind.

The yarn cashmere knitting (knitting) in packages you can work directly with needles or crochet, but I highly recommend to make skeins with the help dell'arcolaio, or the balls and let them rest for a few hours before the processing.

In fact, when the yarn is put into fortresses remains rather "tight" around the cone. Putting it in hanks or skeins, they are allowed to breathe and swell until it returns to its original state.

When you have finished working with the head you should wash it before wearing it. Wash Cashmere is a long process but very simple. Cashmere is soak in a bowl of cold water or warm water with a little fabric softener for delicate items. It is left for at least 3-4 hours, after which it is removed from the bath, removes excess water without wringing his head (I recommend) and put it to dry adagiandolo on a plane.

Never hang to dry a piece of cashmere, the weight of the water it may deform and not more resume its original shape.

If you work the yarn in hanks can wash the coils directly before making the head, the washing process is the same.

As I said the process is long, but it is a very fine fiber and expensive it may be worth. Do you think that in order to achieve the balls are still part of the packages. The yarn is put into hanks, is then washed using the treatment water, after it is put in balls. This means that undergoes at least 3 processes, sometimes 4, and each of these operations has a cost quite high since it is cashmere. Working the yarn package save the cost of all these processes.

I hope these tips you can be useful.

www.hircusfilati.com



Tagged with
Comment

Capre da Cashmere

La Capra Hyrcus:
Hyrcus o, in italiano, Hircus (dalla quale il nostro nome Hircus Filati) è un tipo di capra che produce cashmere di alta qualità.
Il Baby Cashmere è il sottopelo ottenuto esclusivamente da giovani capre Hyrcus. Questa fibra incredibile – estremamente fine e morbida – si ottiene attraverso un delicato procedimento di pettinatura, tale da non pregiudicare le capre.

La capra del cashmere è una razza di capre che produce lana cashmere, morbida, lanuginosa, dal sottopelo invernale. Il sottopelo cresce di notte e di giorno accorcia ed è una specie di cappotto esterno di pelo, che è presente tutto l'anno. Le razze caprine più comuni, tra cui le capre da latte, hanno questo sottopelo rivestito di peluria. La peluria è prodotta da follicoli secondari, il pelo di protezione da parte dei follicoli primari.

Nel 1994, la Cina aveva una popolazione stimata di 123 milioni di capre ed è il più grande produttore di cashmere. Le razze locali sono dominanti. Negli ultimi decenni, sono iniziati programmi di allevamento per sviluppare le razze produttive.

Le razze di Capre di Cashmere:

Alashanzuoqi:
Il cashmere Alashanzuoqi è bianco e si trova sull'altopiano Alashan, che si trova ad ovest dell'altopiano della Mongolia Interna. L'allevamento selettivo per la produzione è iniziato nel 1970. La capra Alashanzuoqi produce un lungo cashmere bianco con una lucentezza gradevole. La media di produzione è 251 grammi ad animale di una finezza di 14,5 micron.

Capra cashmere australiana
Le capre cashmere australiane sono state importate dal nord e nell'ovest della Cina dalla capra locale Bush alla fine del 1970. La produzione varia da mandria mandria, con le mandrie più produttive in ​​media si tosano 250 grammi di cashmere ad animale in una finezza di 15 micron.

Capra Cashmere Changthangi:
Pashmina, Ladakh, Kashmir
La capra Pashmina Changthangi si trova in Ladakh e Baltistan (regione del Kashmir). Vengono allevate per la produzione di carne e cashmere e utilizzate come animali da soma. La razza è spesso bianca, ma ci sono anche animali neri, grigi e marroni. Hanno grandi corna ritorte.

Hexi:
Il cashmere Hexi ha una lunga storia nelle regioni desertiche e semidesertiche nella provincia del Gansu, in Cina. Circa il 60% delle capre sono bianche. Il cashmere Hexi si trova nelle province del Gansu, Qinghai e Ningxia. Produce 184 grammi di vello a 15,7 micron di finezza.

Inner Mongolia:
La capra cashmere della Mongolia Interna è una razza con una lunga storia. Si adatta bene ai pascoli del deserto e semideserto. Le capre possono essere suddivise in cinque ceppi, Alasan (Alashanzuoqi), Arbus, Erlangshan, Hanshan e Wuzhumuqin. I primi tre ceppi producono cashmere di qualità; gli ultimi due sono stati sviluppati per alte produzioni. La media di rendimento è di circa 240 grammi ad animale, con una media di finezza compresa tra i 14,3 e i 15,8 micron. La lunghezza del cashmere è compresa tra 41 e 47 mm. Nel 1994, il totale della popolazione di capre della Mongolia Interna era di circa 2,3 milioni di capre.

Liaoning:
Allevamenti di animali sono stati selezionati nel 1960 da sei contee nella montagna orientale della provincia di Liaoning. La mandria è stata continuamente sviluppata da allora, e utilizzata per migliorare il cashmere in tutta la Cina. La capra Liaoning si trova principalmente nelle montagne Buyun nella penisola Liaodong. La razza è stata formalmente chiamata capra cashmere Liaoning dal Ministero dell'Agricoltura cinese nel 1984. Nel 1994, la capra Liaoning produceva 326 g di cashmere ad animale che aveva una finezza di 15 micron. Il lavoro di selezione sottolinea dimensioni, lunghezza del corpo, la quantità e la qualità del cashmere, la capacità di arrampicarsi, la robustezza, la conformazione e la crescita.

Licheng Daqing capra:
La capra Daqing Licheng è una razza della Provincia di Shanxi, Cina. Il vello è marrone, e la media di rendimento è di 115 g a 14 micron di finezza.

Luliang:
Questa capra si trova nella zona Luliang, produce una piccola quantità di pelo scuro.

Tibetan Plateau:
Nel 1994, vi erano più di 7 milioni di capre tibetane Plateau. Cinque milioni erano in Tibet, 1 milione nel Sichuan, mezzo milione nel Qinghai e circa 100.000 nel Gansu. Ci sono anche un piccolo numero di capre tibetane in India, Pakistan e Nepal. Le capre tibetane sono allevate per la produzione del cashmere. Nel 1994, in media, una femmina produceva 197 g, mentre il maschio adulto produceva 261 g.

Wuzhumuqin:
Questo ceppo della Mongolia Interna è una nuova razza, riconosciuta nel 1994, ed è distribuita principalmente in Xilingele Meng. Lo sviluppo della razza è iniziato nel 1980. Nel 1994, la razza ha avuto 372 mandrie e 681 allevamenti di selezione. I Bucks hanno grosse corna lunghe e l'85% non hanno le corna. Il 98% per cento delle mandrie è bianco. Gli sviluppatori della razza rivendicano che la lucentezza del vello è migliore della capra Liaoning. La produzione media di un adulto Wuzhumuqin nel 1994 era di 285 g a 15,6 micron di finezza, con una lunghezza di di 46 mm.

Zhongwei:
La capra Zhongwei ha origine nella zona semidesertica e nella zona desertica intorno a Zhongwei nelle province di Gansu e Ningxia in Cina, e sono famose per la loro pelliccia e per la produzione di cashmere. La produzione media delle fibre è di 216 g ad animale, a 15 micron di finezza.

Tratto, tradotto e leggermente modificato da Wikipedia



Tagged with
Comment

Cashmere: prezzo=qualità

Questo video che ho trovato su Youtube riassume quello che ormai sto dicendo e predicando da anni.

Voglio aggiungere che le migliori filature italiane che utilizzano fibre di lunghezza e spessore e adottano i sistemi di filatura e finissaggio di cui si parla nel video sono:

Biagioli Modesto

LoroPiana

Cariaggi

Natural Fantasy

Millefili

e poche altre filature. Si contano sulle dita delle mani.

Federico

www.hircusfilati.com



Tagged with
Comment

Nuovi Arrivi su Hircus Filati

Sono arrivati molti nuovi articoli di filati in puro cashmere di alta qualità prodotti da Biagioli, Natural Fantasy e Cariaggi, e molti articoli di filati di Alpaca baby di ottima qualità prodotti da Filitaly.

Tutti a prezzi di ingrosso.

Visita il nostro sito web cliccando qui.

Inoltre sono diaponibili molti altri articoli di filati in puro cashmere, guarda la cartella qui sotto e contattaci all’indirizzo email info@hircusfilati.com per informazioni disponibilità ed ordini. (Ordine minimo 500 grammi)



Tagged with
Comment

Filato di Cashmere in rocche? Perchè?

Ho voluto oggi scrivere questo articolo per dare alcuni chiarimenti e notizie sui filati in puro cashmere.

Molte persone mi chiedono che differenza c’è fra i filati in gomitoli ed i filati in rocche.

I filati in gomitoli, sono filati che originariamente erano in rocche. Infatti quando le filature specializzate producono il filato, questo viene fuori direttamente in rocche. Successivamente viene messo in matasse attraverso un processo chiamato aspatura, lavato (attenzione: lavato, non follato come molti possono pensare, più avanti approfondiremo questo argomento), dopodichè viene messo in gomitoli attraverso un procedimento chiamato appunto gomitolatura.

Questo permette a chi deve poi realizzare il capo, di poter indossarlo senza ulteriori lavaggi. Personalmente comunque sconsiglio di indossare un capo senza prima lavarlo, anche se viene realizzato direttamente da gomitoli. Questo perchè il gomitolo potrebbe avere comunque un po’ di sporcizia.

Il passaggio di aspatura, lavaggio e gomitolatura ha un costo abbastanza alto per i filati in puro cashmere, e questo costo può essere evitato acquistando direttamente il filato in rocche, anche per questo motivo vendiamo molti dei nostri filati direttamente in rocche. il costo molto alto di questo procedimento è dovuto alla attenzione che deve essere posta per evitare di rovinare una fibra così delicata e costosa.

I nostri filati in puro cashmere provengono da stock che effettuiamo da filature specializzate, maglifici, aste giudiziarie, ecc. stando attenti prima di tutto alla provenienza del filato, scegliamo filati prodotti solo da alcune delle migliori filature italiane specializzate come Cariaggi, Biagioli, Loropiana, Millefili, Natural Fantasy, ecc. e qualche volta dalla Todd & Duncan, una filatura scozzese che produce filati in cashmere di alta qualità.

Quando si realizza un capo utilizzando il filato in rocche bisogna lavare il capo utilizzando un trattamento ad acqua. Nella lavorazione industriale di grossi quantitativi il trattamento ad acqua si applica direttamente al filato, che una volta messo in matasse (prima della gomitolatura) viene lavato in lavanderia solamente con acqua, senza utilizzare nessun tipo di detersivo o prodotti chimici o anche naturali. Alcune lavanderie utilizzano una piccolissima quantità di ammorbidente. Dopodichè si passa alla asciugatura in vasche che permettano di tenere le matasse sciolte senza strizzarle, asciugandolo comunque a temperature basse.

Sui filati meno fini e più spessi si utilizza normalmente la follatura. La follatura è un’operazione che fa parte del processo di finissaggio dei tessuti e dei filati di lana, e che consiste nel compattare il tessuto attraverso l’infeltrimento.

I fili che compongono il tessuto, bagnato con acqua calda, intriso di sapone e manipolato (battuto, sfregato, pressato), con processi meccanici e chimici si infeltriscono. Le piccole intercapedini presenti nei punti di intersezione tra i fili di trama e quelli di ordito si chiudono, la loro legatura è data dalla compenetrazione delle microscopiche squame corticali che rivestono la superficie dei peli. Il processo è progressivo e irreversibile. Si può applicare a tutti i tipi di tessuto realizzati con lana o altri filati contenenti pelo (mohair, alpaca, ecc.).

Il processo di follatura invece non si applica al cashmere in quanto questa fibra è molto più fine e delicata rispetto alle altre ed il rischio di rovinarla è molto alto. Al cashmere si applica il trattamento ad acqua, con il quale si mantiene la fibra naturale ottenendo lo stesso risultato. Infatti le squame corticali che rivestono il pelo del cashmere si aprono al solo contatto dell’acqua. Ulteriori manipolazioni rovinerebbero le squame facendole staccare ed infeltrendo troppo il capo rendendolo ruvido al tatto e sgradevole alla vista.

Mentre il trattamento ad acqua per i capi che si realizzano a mano (ferri o uncinetto) consiste nel lavaggio a mano (questo riduce anche i costi già molto alti). Si mette a bagno il capo in una bacinella di acqua tiepida, con una piccola quantità di ammorbidente, lo si lascia a bagno dalle 2 alle 4 ore, dopodichè lo si toglie dalla bacinella cercando di togliere l’acqua superflua, senza strizzare il capo, e lo si lascia asciugare disteso su un asciugamano o una coperta su una superficie piana. Il capo non va mai strizzato e non va mai asciugato appeso, il cashmere è una fibra molto calda e molto delicata, e così facendo potrebbe deformarsi.

Questo trattamento ad acqua si utilizza allo stesso modo ogni volta che si deve lavare il capo, anche se questo viene realizzato da filato in gomitoli o in matasse.

Utilizzando questo trattamento il tuo capo di cashmere potrà durare per molti anni mantenendo la stessa morbidezza e sofficità.

Sul nostro sito web www.hircusfilati.com si possono trovare filati puro cashmere in gomitoli ed in rocche.

Se questo articolo ti piace e lo vuoi far conoscere agli amici che secondo te potrebbero essere interessati inviaglielo per email e condividilo sui social network usando i pulsanti che vedi qui sotto e lasciami un commento nell’apposito spazio qui sotto.



Tagged with
View comments (2)
Translate »