La tecnica C2C (dall’inglese: corner to corner … da angolo ad angolo), come ho accennato nel mio post precedente, è una lavorazione all’uncinetto che consiste nell’iniziare da un angolo e finire in un altro angolo. Il lavoro procede, quindi, in diagonale, eseguendo quadratini composti da 3 catenelle e 3 maglie alte.

Con questo sistema si possono facilmente creare forme geometriche: quadrati, rettangoli, triangoli ecc. La lavorazione è molto piacevole e, una volta imparata la tecnica base, ci si può divertire creando manufatti sempre più complessi (vedi il programma pubblicato nel post precedente).

Oggi impareremo a realizzare un rettangolo, iniziando da un quadratino, proseguiremo in diagonale facendo gli aumenti. Dopo aver raggiunto la larghezza desiderata, continueremo con le diminuzioni, per concludere con l’ultimo quadratino.

Ecco un tutorial in pdf, lo potrai salvare, stampare e utilizzare tutte le volte che vuoi. Ricordati, però, che è protetto dai diritti d’autore, quindi non pubblicarlo da nessuna parte. Clicca qui per scaricarlo.

Spero che le immagini siano abbastanza chiare e che Tu sia riuscita/o ad imparare la tecnica base, realizzando un piccolo rettangolo.

Se, anziché seguire le immagini, preferisci un video tutorial, clicca qui, oppure visita la mia pagina facebook, l’ho pubblicato il 10 maggio 2020.

Ora sei in grado di creare piccoli accessori. Ti serve qualche idea? Ecco qualche suggerimento per mettere in pratica quello che hai appena imparato ed esercitarti nella tecnica.

1. Realizza una custodia per il tuo cellulare oppure tablet: basta realizzare un rettangolo, piegarlo a metà, cucire i due lati ed è fatto 🙂

2. Realizza una sciarpa, magari inserendo anche un filato o filati di diversi colori; le righe colorate in diagonale sono molto carine.

3. Prova a utilizzare filati sfumati, realizzando, per esempio, una copertina (anche per una bambola, perché no?). La lavorazione con filati sfumati è sorprendentemente piacevole.

Per oggi è tutto. Nella prossima lezione impareremo a progettare e realizzare motivi geometrici a patchwork.

A presto

Alicja Kwartnik

per Hircus Filati

Comments

comments


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.