In giugno si esegue la pettinatura delle capre cachemire, vivaci e curiose.E' estate anche là,sugki altipiani del nord della Cina e della Mongolia nella zona del deserto del Gobi dove vengono allevati le capre da popoli nomadi.In inverno, alle gelide temparature che arrivano fino a 35 gradi sottozero,cresce la peluria più sottile e fine del sottomantello.

Una capra femmina ne fornisce circa 50 grammi all'anno,un maschio fino a 150 grammi. La pettinatura, la selezione e il lavaggio vengono eseguiti manualmente prima che questo prezioso prodotto naturale arrivi sul mercato.

Questa fibra di elevata qualità ha una finezza di 0,0145 mm.di diametro, è lunga da 35 a 50 mm. e può essere lavorata in filati fino a 10 capi.Grazie a ciò il cachemire è unico in quanto a morbidezza e delicatezza sulla pell.

10 consigli per la cura del cachemire.

1- Dopo averlo indossato,fate aerare bene il capo, preferibilmente

per tutta la notte. Meglio ancora sarebbe far trascorrere 24 ore prima

di indossarlo un'altra volta: in questo modo la sottile fibra naturale può rigenerarsi. Una regola

imprescindibile:

lavare dopo averlo indossato quattro volte.

 

2- Lavare a mano in acqua tiepida,non superando mai i 30 C.Fare attenzione in quanto è facile superarli

se le mani sono calde ( temperatura corporea 37 C ), l'acqua la si perscipisce fresca.

 

3- Un normale detersivo per capi delicati non è abbastanza:consigliamo un detersivo unioversale liquido senza candegginanti,agenti sbiancanti o ammorbidente.

 

4- Lavare velocemente,non lasciare in ammollo e non lasciare in acqua a lungo;

la fibre potrebbero gonfiarse e infeltrirsi. Non strofinare né strizzare.

 

5- Sciacquare con cura, preferibilmente più volte con acqua fredda: i residui di detersivo distruggono la fibra delicata.

 

6- Non strizzare,solo premere con attenzione e arrotolare in un asciugamano. Srotolare dopo circa mezz'ora e far asciugare in orizzontale sullo stendibiancheria: mettere un asciugamano sotto il capo

per evitare che i fili non esercitino pressione;

girare subito quando la superficie è asciutta. Tenere lontano dalla luce diretta del sole e da fonti di calore.

Si sono ottenuti buoni risultati con l'asciugatura con aria fredda.

 

7- Lavare in lavatrice solo con i più moderni programmi per la lana ( sono sempre meglio di qualsiasi lavaggio a mano ).

Girare il capo sul rovescio, riempire il cestello solo per metà e scegliere una centrifuga bassa.

 

8- I fastidiosi pelucchi possono essere trattati con un rasoio da lana o con un apposito pettien per pelucchi. Dopo 2-3 passaggi il problema dovrebbe essere risolto.

 

9- In caso di macchie, non mettere in ammollo, non spazzolare, non strofinare per evitare che il

filato si infeltrisca. Mettere piuttosto del detersivo universale subito sulla macchia e sciacquare

immediatamente.

 

10- Tenere il capo in un lungo fresco, scuro e in orizzontale.Mai tenere appeso.Il cachemire è molto

amato dalle tarme; prevedere sempre un antitarme.

Rimedi casalinghi possono essre i sacchetti con la lavanda o le palline di legno di cedro.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

"\t\t\t\t"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: