Voglio dedicare il post di oggi ai filati con paillettes.

Le paillettes sono piccoli dischi di materiale plastico colorato, con elevata proprietà riflettente. Grazie al foro centrale vengono spesso applicati su abiti ed accessori, al fine di ottenere un effetto luminoso e brillante.

Se apri la pagina Hircus Filati e scrivi la parola “paillettes” nel motore di ricerca, vedrai tanti filati pregiati con paillettes. Sono perfetti per creare accessori molto eleganti.

Lavorando questi filati ai ferri oppure all’uncinetto, vedrai che questi piccoli dischi si posizioneranno sia sul diritto del lavoro che sul rovescio. E questo, secondo me, li rende perfetti per gli accessori, tipo stole, sciarpe, scialli.

La scelta dei punti è abbastanza importante. A mio parere, non devono essere né troppo compatti, né troppo elaborati. La brillantezza delle paillettes è sufficiente per impreziosire ogni capo.

Nella foto vedi un campione di maglia rasata. Una parte delle paillettes rimarrà sul diritto, l’altra sul rovescio.

 

La maglia rasata è poco adatta per stole, scialli, sciarpe ecc., perché i bordi si arrotoleranno, quindi la larghezza diminuirà notevolmente.

Ti suggerisco piuttosto i punti che risultano uguali su entrambi i lati perché i bordi rimarranno sempre dritti, per esempio il legaccio.

Lo sapevi che lavorando il legaccio con due ferri di misure completamente diverse, per esempio un ferro numero 3,5/4, l’altro invece 8/9 potrai realizzare il legaccio con maglie allungate? Nella foto vedi un campione lavorato proprio in questo modo.

Potrai ottenere un altro bell’effetto lavorando, per esempio 1 giro con il ferro grosso (numero 8/9) e più giri (per esempio 3 o 5) con il ferro sottile (numero 3,5/4). In questo caso le maglie eseguite con il numero 8/9 risulteranno sempre molto più lunghe, ma le righe di queste maglie saranno distanziate. Se vuoi approfondire questo argomento e vedere altri campioni realizzati con ferri differenti, clicca qui.

Se, invece, vuoi vedere come si lavorano le maglie allungate in modo tradizionale, clicca qui. All’interno dell’articolo troverai anche qualche idea carina che potrai realizzare, utilizzando i filati con paillettes.

In questo post, invece, troverai la descrizione di uno scialle, molto particolare, anche esso realizzato con maglie allungate. Se utilizzerai il filato con paillettes sarà sicuramente, non solo originale, ma anche molto elegante.

I filati con paillettes si possono lavorare anche all’uncinetto. Ti propongo il meraviglioso punto strega, con il quale potrai realizzare stole, sciarpe, scialli ecc.

Ho realizzato con il punto strega anche questo meraviglioso poncho estivo che vedi in foto. Ho utilizzato 2 capi di cashmere con paillettes e l’uncinetto numero 3.

La realizzazione è semplicissima, basta fare un rettangolo, piegare a metà e cucire la metà di questa metà.

Potrai realizzarlo grande o piccolo, a seconda delle tue esigenze. La regola generale, che ti consiglio di seguire per eseguirlo, è questa: il lato lungo dovrebbe essere 4 volte più lungo del lato corto.

Sperando di averti dato qualche idea carina e di averti invogliato a provare i filati con paillettes, ti auguro buon lavoro e buon divertimento.

Alicja Kwartnik

per Hircus Filati

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

"\t\t\t\t"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: